Turismo per tutti, la guida di Verona accessibile a tutti

Venti percorsi turistici, pensati per persone con disabilità, completi di indicazioni sul grado di difficoltà di ciascun luogo, l’attrezzatura necessaria per visitare le attrazioni, ma anche i locali convenzionati per celiaci: l’associazione Gabbia-no di Legnago è l’ideatrice della guida turistica “Turismo per tutti – 20 percorsi per conoscere la provincia di Verona”.

Tutto il meglio del territorio di Verona, a portata di tutti. Ma proprio tutti. Anche di persone disabili, anziane, neonate, con esigenze dietetiche o affette da malattie invalidanti, che troppo spesso incontrano grandi difficoltà, quando non ostacoli insormontabili, nell’organizzare una vacanza.

Nasce così la guida turistica “Turismo per tutti – 20 percorsi per conoscere la provincia di Verona”, ideata e voluta dall’associazione Gabbia-no di Legnago, per offrire la possibilità a turisti con disabilità di godersi una vacanza con la propria famiglia, con i propri amici, con le associazioni di volontariato oppure da soli.

La guida verrà presentata al pubblico mercoledì 1 giugno, al Teatro Fonderia Aperta, in via del Pontiere 40. Introdurrà la serata Francesco Occhi; a prendere la parola durante l’evento saranno, oltre agli autori del testo, Adriano Tomba e Paolo Bertassello.

Come spiega l’associazione Gabbia-no, «La causa principale di queste difficoltà è dovuta all’insufficiente offerta turistica alla persona, a quell’insieme di servizi e strutture in grado di permettere di usufruire del proprio tempo libero senza ostacoli e svariati impedimenti».

La guida “Turismo per tutti” proporrà venti percorsi diversi, indicando per ciascuno tutto ciò che si può trovare sul territorio di Verona e provincia: dai luoghi di ristorazione a quelli di divertimento, dai punti di interesse culturale negozi di prodotti tipici, luoghi naturalistici e indirizzi da ricordare.

«Abbiamo cercato di poter dare un’offerta turistica che valorizzi la centralità della persona/cliente con i propri bisogni specifici promuovendo la qualità dell’accoglimento per tutti».

Grazie all’uso di simboli colorati e facilmente riconoscibili, la guida indicherà anche il grado di difficoltà di ciascun luogo, i mezzi di trasporto disponibili, l’attrezzatura necessaria per visitare le attrazioni, ma anche i locali convenzionati per celiaci, perché «si possa preventivamente programmare e organizzare il viaggio nei posti dove barriere architettoniche e pregiudizi non siano un ostacolo nel godere di ciò che la Provincia di Verona offre turisticamente».

L’associazione mette a disposizione di chi ne farà richiesta Joëlette, una carrozzina adatta per la montagna e i percorsi accidentati, e Job, carrozzina per luoghi acquatici. Per avere informazioni potete contattare l’associazione dalle ore 16.00 alle ore 20.00 ai cellulari 349 0998068 e 340 2472667, info.gabbia.no.onlus@gmail.com o il sito www.gabbia-no.org.