Turismo e promozione territoriale alla tavola rotonda di VeronaNetwork

Si terrà questa sera, venerdì 20 maggio, dalle ore 18 alle 20.30 presso Villa Arvedi, a Grezzana di Verona il focus sul turismo di Verona Network con la partecipazione di una cinquantina di realtà veronesi, tra associazioni e imprese. Ospite d’eccezione Gaetano Morbiolil regista e videomaker veronese, conosciuto a livello internazionale per le sue produzioni che hanno visto come privilegiata scenografia la città scaligera.

L’incontro “Speciale Turismo. Le potenzialità turistiche di Verona tra storia, paesaggi ed enogastronomia”, che si terrà venerdì 20 maggio presso Villa Arvedi in Località Cuzzano, (Via Conti Allegri, Grezzana, Verona) dalle 18 alle 20.30, si propone di quantificare le potenzialità del settore  nel contesto veronese alla luce anche dei dati incoraggianti relativi alle presenze turistiche in Veneto, che l’anno scorso ha registrato la cifra record di 17 milioni di arrivi e 63 milioni di presenze.

Il focus vedrà, infatti, la partecipazione eccezionale del videomaker e regista Gaetano Morbioli, da anni impegnato in produzioni che hanno contribuito alla “narrazione” e conseguente valorizzazione della città scaligera.

Al tavolo dei relatori oltre a  Morbioli, anche Marco Ambrosini, assessore Turismo del Comune di Verona, Loris Dainelli di Turismo Srl – Provincia di Verona, Paolo Arena, presidente Catullo S.p.A “Aeroporti di Verona”, Alessandro Torluccio, vice direttore provinciale Confasercenti Verona e Luciano Corsi, presidente Veneto Turismo. Per l’occasione sarà assegnato il “Premio Verona Network” alle personalità che «con impegno costante e originale hanno contribuito a delineare gli aspetti che, ad oggi, costituiscono parte della grande attrattiva veronese nell’ambito del turismo» spiega Matteo Scolari, presidente di Verona Network.

Da città dell’amore a meta del turismo enogastronomico, da luogo dalla forte valenza storica a destinazione unica per l’intrattenimento in tutte le sue forme; Verona, con i 4 milioni di arrivi 15 milioni di presenze registrate nel solo 2015, ha un ruolo nevralgico nel panorama turistico italiano.

A conferma di questo, arrivano anche i recenti dati dell’aeroporto Catullo che, nel primo quadrimestre 2016, ha registrato un traffico passeggeri in crescita del 10,5 per cento, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Alla luce del nuovo quadro normativo che ha istituito le DMO (Agenzie del turismo) – il nuovo organismo pubblico-privato a cui spetta la definizione delle linee guida del turismo a livello provinciale – il convegno si farà vetrina per promuovere l’offerta culturale e i luoghi di eccellenza del territorio, fornendo un supporto attivo alle aziende e alle realtà impegnate nell’ambito turistico. Durante l’evento verranno formulate anche alcune proposte turistiche ideate dal network territoriale permanente.

Tra gli scopi che hanno da sempre animato Verona Network vi è, infatti, quello di mettere in relazione soggetti istituzionali, aziende e cittadini scaligeri formulando proposte concrete per la crescita, sicurezza e sviluppo del territorio veronese, amplificando la visibilità delle imprese e le opportunità per i cittadini che possono interagire e usufruire di beni e servizi a condizioni agevolate.

Per queste ragioni, l’invito a partecipare alla tavola rotondaSpeciale Turismo. Le potenzialità turistiche di Verona tra storia, paesaggi ed enogastronomia” è stato esteso a tutte le aziende veronesi ma anche ai rappresentanti delle associazioni di categoria e a tutti i cittadini interessati a conoscere e a quantificare le potenzialità turistiche della nostra città. Al termine dell’incontro, accompagnerà un momento di networking un rinfresco offerto a tutti i presenti. Seguirà una visita guidata tra le splendide sale delle storica Villa Arvedi, vero gioiello della Valpantena.

Verona Network, realtà associativa permanente che conta 50 soci, 6 patrocini istituzionali e numerosi partner operativi, nel corso del 2016 si è fatto e si farà promotore di un ciclo di dieci appuntamenti a cadenza mensile finalizzati a condividere idee, progetti, iniziative di carattere generale e/o ispirate a macrotemi generali proposti dalla Carta di Verona, il documento presentato ufficialmente da Verona Network il 18 giugno 2015 in Cascina Triulza, presso il sito dell’Esposizione Universale.

Di seguito il calendario dei tavoli tematici, in programma ogni terzo venerdì del mese:

– 17 giugno 2016, ore 12.00-14.00 – ARTE E CULTURA

-15 luglio 2016, ore 12.00-14.00 – SALUTE E BENESSERE

-16 settembre 2016, ore 12.00-14.00 – GIOVANI E LAVORO

-21 ottobre 2016, ore 12.00-14.00 – SOLIDARIETA’ E NO PROFIT

-18 novembre 2016, ore 12.00-14.00 – CREDITO, ECONOMIA E IMPRESA

-16 dicembre 2016, ore 12.00-14.00 – RESOCONTO CARTA DI VERONA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.