Turismo accessibile, un’opportunità per tutti

Progetto Yeah, ramo aziendale della Cooperativa Sociale Quid specializzato nella fornitura di servizi per l’accessibilità e l’inclusione, organizza un workshop davvero speciale, dedicato al turismo accessibile, il 25 gennaio a Castelnuovo del Garda.

Non si ferma l’impegno di Progetto Yeah per un territorio più accessibile a tutti: dopo il convegno sul turismo accessibile a Verona, la partecipazione alla fiera tematica Move e il seminario presso Agri-slow travel, l’associazione propone un nuovo workshop sul turismo accessibile.

Lunedì 25 gennaio 2016, presso la Sala consiliare “11 Aprile 1848” – Via Castello, Castelnuovo del Garda (Vr), si terrà il workshop dal titolo “Turismo accessibile: un’opportunità per attrarre nuovi visitatori ed allungare la stagione turistica“.

L’evento è gratuito ed è organizzato da Cooperativa Sociale Quid Onlus – Progetto Yeah con il patrocinio del Consorzio “Lago di Garda Veneto”.

Questa iniziativa permetterà di far conoscere tutte le opportunità che il turismo accessibile offre alle strutture ricettive e agli operatori turistici del territorio. Verrà proposta una breve panoramica sul tema, ponendo particolare attenzione alle ricadute economiche e d’immagine.

L’accessibilità è sicuramente la scelta giusta, anche dal punto di vista economico, in quanto consente di attrarre nuovi flussi di visitatori e di prolungare la stagione turistica. Nella seconda parte del workshop saranno passate in rassegna le esigenze dei turisti con disabilità visiva e delle loro famiglie: saranno introdotti alcuni strumenti pratici per migliorare l’accoglienza di questa fascia di clientela, in modo da rendere il servizio sempre più confortevole e di qualità.

Infine, sarà presentato un modello di pacchetto turistico accessibile, così da tracciare una road map di riferimento per chi vorrà unirsi alla creazione di nuovi servizi turistici con caratteristiche inclusive ed innovative, capaci cioè di dare risposte ai bisogni, ad oggi insoddisfatti, di vacanza di numerosi cittadini italiani e stranieri con esigenze particolari.

Potete trovare il programma completo dell’evento sul sito di Progetto Yeah.