Tosi: “Con Berlusconi ci sarà l’intesa”

Flavio Tosi

Flavio Tosi conferma la nuova liason con Berlusconi: “Nuova area civica di amministratori per un centrodestra pragmatico, liberale ed europeista. La Lega? Suo anti-europeismo fuori dai binari”.

Il dialogo è ben avviato e si chiuderà con un’intesa. Flavio Tosi in esclusiva a TV7 conferma la nuova liason con Silvio Berlusconi, che sabato al Gazzettino ha aperto a un accordo con l’ex sindaco di Verona e altri leader civici di centrodestra. “Si sta cercando assieme a una serie di soggetti moderati di area centrodestra – non Alfano che è in maggioranza con Renzi – di costruire un’area rappresentativa di natura civica per costituire la quarta gamba del centrodestra. Si sta  dialogando con Berlusconi e si arriverà a realizzare questo percorso”.

L’accordo tra Berlusconi e Tosi e quest’area civica mira a costituire un centrodestra liberale, pragmatico ed europeista. Il leader di Fare! in linea di principio non chiude alla Lega “la differenza tra noi e lui è sostanziale, ma in un’alleanza ci possono stare posizioni molto diverse, ”, ma poi ammette che l’euroscetticismo di Salvini poco si concilia con il nuovo disegno politico di Berlusconi: “Berlusconi non è antieuropeista, è del PPE, è la Lega con le sue posizioni a essere fuori dai binari in un centrodestra pragmatico e liberale”.

Tuttavia, spiega Tosi, “alleanze e governo” passeranno dalla madre di tutte le leggi, quella elettorale e l’attuale sistema se non riformato obbligherebbe alle larghe intese con il Pd renziano: “In questo momento nessuno avrebbe i numeri per governare e dunque è chiaro che se alle elezioni nessuno vincesse le forze responsabili dovrebbero unirsi per realizzare un programma di dieci punti”.

Guarda il video di Tv7 Verona Network: