“Più gusto, meno alcol” alle scuole Simeoni di Montorio

Chi l’ha detto che un cocktail per essere buono deve essere per forza alcolico? Il progetto “Più gusto meno alcol” vuole dimostrare ai ragazzi proprio il contrario, mettendo a disposizione l’esperienza dei preparatissimi barman del bar “The Brothers”. L’iniziativa è organizzata dalle associazioni La Goccia e Apertamente.

Più gusto, meno alcol” è il nome del progetto che questa mattina, martedì 19 aprile, e giovedì 21 coinvolgerà oltre 100 ragazzi delle scuole medie Simeoni di Montorio (via dei Gelsi, 200). Chi l’ha detto che per essere buono un cocktail deve essere alcolico?

I ragazzi, guidati da barman esperti, impareranno a preparare buonissimi cocktail analcolici per allietare feste e occasioni di incontro: avranno a che fare con bicchieri e tritaghiaccio, shaker, boston e mixing glass, taglieranno arance e lime, mescolando il tutto con succhi, concentrati e bevande.

L’iniziativa, inserita all’interno di un progetto dell’Istituto Comprensivo 16 e 17 per la prevenzione all’abuso di alcolici nell’età adolescenziale, è organizzata dalle associazioni La Goccia e Apertamente, con la collaborazione dei barman di The Brothers di Grezzana.