Olimpiadi 2026 e Arena, Verona Domani:”Il sindaco non sprechi l’occasione”

Il gruppo consiliare Verona Domani ha presentato una mozione che impegna il Sindaco a formalizzare nelle sedi e con le modalità politico-amministrative più opportune il massimo impegno e la massima disponibilità nel far sì che l’iter che dovrebbe portare la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi 2026 presso l’anfiteatro areniano si concretizzi positivamente.

“Una storica occasione per la crescita economica e turistica per tutta la città e la provincia veronese – precisano i consiglieri Zandomeneghi, Rossi e Paci in una nota – un’incredibile vetrina che darà visibilità a livello internazionale ai gioielli, ai monumenti e alle specificità del nostro territorio. Un importantissimo indotto occupazionale per migliaia di persone. L’Arena, una cornice unica al mondo, che può e deve raccogliere questa irripetibile sfida che va oltre i confini sportivi. Le Olimpiadi in Veneto e Lombardia rappresentano non solo un progetto territoriale, ma un evento che aprirà l’intera nazione al mondo. La chiusura dei giochi in Arena è un’opportunità che Verona non può assolutamente, a nessun costo,  perdere o lasciarsi sfuggire”.

Completa l’appello la voce del consigliere regionale Stefano Casali che plaude il governatore Zaia: “Avanti tutta su Verona e sulla chiusura dei giochi in Arena, a prescindere da colori politici e da rivalità di campanile. Il governatore Luca Zaia ha dato dimostrazione di caparbietà e lungimiranza politica nel far sì che questa storica ed irripetibile occasione per il Veneto non venisse sciupata”.