Giornata della Memoria, il post choc del consigliere

Il Circolo Pink di Verona critica il post pubblicato dal consigliere comunale di San Giovanni Lupatoto Mattia Stoppato sul suo profilo Facebook in occasione della Giornata della Memoria. Nel testo pubblicato dal funzionario, si accumunano il numero di aborti in Veneto con le vittime dei campi di concentramento nazisti.

“Questa sua esternazione denota una ignoranza totale di quello che è stato un periodo storico terribile” – si legge nel comunicato – “Il diritto delle donne all’aborto e all’autodeterminazione per quanto riguarda una decisione tanto complessa e personale non ha alcun nesso con le vittime del nazismo, e da un amministratore pubblico ci si aspetterebbe quantomeno una maggior conoscenza della storia”. 
 “Ricordare il passato per non ripetere gli stessi errori in futuro. E se il futuro fosse oggi?” si legge nel testo ora non più visibile. Poi la chiusura “Nel 2017  solo in Veneto ci sono stati 4752 aborti”. 
“Meno male che ha solo la delega alle aiuole, se avesse quella alla sanità ci sarebbe da chiedere le sue immediate dimissioni” è la chiusura del comunicato.