Lite B&B, fermato portoghese per omicidio volontario

Dopo un interrogatorio fiume, si è proceduto con il fermo per omicidio volontario aggravato dell’uso dell’arma.

E’ Soaeres Lourenco Sergio Felipe, 37 anni, il principale sospettato per la morte del connazionale portoghese. La Questura, dopo aver sentito tutti i testimoni presenti nella casa di via Legnago, a Borgo Roma, e dopo aver interrogato  a lungo l’uomo, ha confermato il fermo. Si attende ancora il gip per la convalida dell’arresto.

La tragedia si è consumata ieri sera verso le 21.30 nella struttura ricettiva di Verona Sud. Una sigaretta negata, forse, la miccia che ha fatto scoppiare la violenta lite, terminata con il drammatico epilogo: una coltellata mortale.