Lessinia: scenari e opportunità per il futuro

Si terrà venerdì 15 luglio, dalle ore 17.30 alle 20.00 presso la Sala Olimpica del Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova, il focus di Verona Network sulla Lessinia e sulla montagna veronese. Alle autorità invitate saranno presentate alcune case history di successo extra territoriali e progetti locali che stanno creando valore aggiunto sul territorio.

Si parlerà di criticità, ma soprattutto di prospettive e opportunità presenti e future all’incontro promosso dall’associazione Verona Network, in collaborazione con la rivista Pantheon – Magazine di Verona, intitolato “Lessinia, Territorio e Ambiente. La Lessinia chiama, Verona risponde”, che si terrà venerdì 15 luglio dalle 17.30 alle 20.00 presso la Sala Olimpica del Teatro Vittoria (Piazza Guglielmo Marconi, 35) di Bosco Chiesanuova.

All’appuntamento, inserito nel calendario annuale di appuntamenti tematici mensili della cosiddetta Carta di Verona, sono stati invitati i primi cittadini di 18 comuni del territorio: Badia Calavena, Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Dolcè, Erbezzo, Fumane, Grezzana, Marano di Valpolicella, Negrar, Roverè Veronese, San Giovanni Ilarione, San Mauro di Saline, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfaedo, Selva di Progno, Tregnago, Velo Veronese e Vestenanova.

L’obiettivo principale della tavola rotonda è di raccogliere e di sintetizzare le criticità che i sindaci, assieme ai loro cittadini, si ritrovano ad affrontare quotidianamente sul territorio e di vedere se, in un’ottica di collaborazione e di rete con gli altri comuni, utilizzando strumenti e modelli condivisi, si riescono invece a trovare risposte.

Al convegno in Sala Olimpica verranno presentate alcune case history di successo extra territoriali e storie di persone e progetti della Lessinia che, orientati all’innovazione e ispirati a logiche di condivisione e ottimizzazione, stanno creando valore aggiunto per la nostra montagna. L’evento, che gode del patrocinio di molti dei comuni interpellati, si svolgerà, infatti, nella modalità di un workshop arricchito da brevi interventi.

In particolare, per quanto riguarda i protagonisti del territorio, verranno illustrate da Vito Massalongo presidente del Curatorium Cimbricum Veronense, le rassegne Lessiniafest e Velofestival che assieme al rodato Film Festival della Lessinia completano un’offerta culturale sempre più apprezzata anche a fondovalle.

Riccardo Zanini di Altalessinia.com presenterà, invece, ai sindaci e a tutti i presenti il portale di promozione turistica territoriale coordinata che ha visto la luce lo scorso anno. Anche il mondo dello sport sarà coinvolto con Simone Scandola che porterà l’esperienza di Lessinia Legend, la marathon più lunga d’Italia in mountain bike, che ha richiamato appassionati da tutta la penisola per l’edizione dello scorso 26 giugno.

Spazio anche alla ricchezza enogastronomica del territorio pedemontano con Alessio Ferrari che ha creato  Lessiniafood, il primo motore di ricerca per valorizzare online le bontà della Lessinia.

Presente anche Riccardo Bertagnoli, presidente di Verona FabLab, che presenterà un progetto regionale, chiamato FabCube, di cui il FabLab con sede a Grezzana è capofila.

La rivista Pantheon già nel 2013 aveva lanciato un primo messaggio alla montagna veronese con una settimana di convegni e testimonianze che aveva preso il nome di “Stati Generali della Lessinia”. A distanza di tre anni, con la spinta di Verona Network  e dei suoi 58 soci si ritorna ad accendere i riflettori sulla Lessinia e sulle sue vallate per trovare, oltre che risposte, anche soluzioni e idee per il futuro e un collegamento sempre più strategico con la città.

Il focus di Bosco Chiesanuova sarà anche l’occasione per presentare il nuovo portale di Verona Network (www.veronanetwork.it) che sarà online da venerdì 15 luglio 2016. Il sito, dedicato a valorizzare in primis le eccellenze e le proposte dei soci aderenti, proporrà, con una nuova e moderna veste grafica, una sezione dedicata agli eventi di Verona e provincia e una riservata all’e-shop dove sarà possibile acquistare i prodotti ideati dalle sinergie della rete, come i pacchetti turistici del brand Verona Experience.

L’invito a partecipare alla tavola rotonda “Lessinia, Territorio e Ambiente. La Lessinia chiama, Verona risponde” è stato esteso a tutte le aziende veronesi, ma anche ai rappresentanti delle associazioni di categoria e a tutti i cittadini interessati a conoscere e a quantificare le potenzialità della nostra montagna. Al termine dell’incontro, un rinfresco di prodotti della Lessinia accompagnerà un momento di networking.

Verona Network, realtà associativa permanente che conta 58 soci, 6 patrocini istituzionali e numerosi partner operativi, nel corso del 2016 si è fatto e si farà promotore di un ciclo di dieci appuntamenti a cadenza mensile finalizzati a condividere idee, progetti, iniziative di carattere generale e/o ispirate a macrotemi generali proposti dalla Carta di Verona, il documento presentato ufficialmente da Verona Network il 18 giugno 2015 in Cascina Triulza, presso il sito dell’Esposizione Universale.

REGISTRATI  QUI ALL’EVENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.