Le università venete nel piano industria 4.0

Verrà sottoscritto oggi il protocollo d’intesa tra i rettori dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dell’Università degli studi di Padova, dell’Università di Verona e dell’Università Iuav di Venezia per la costituzione di un Competence Center: il progetto si inserisce nel Piano Industria 4.0 presentato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi a Verona nei giorni scorsi.

Pronto l’accordo fra gli Atenei veneti per la costituzione di un Competence Center, con capofila l’Università di Padova, partendo dal progetto di visione Venice Innovation Hub for Re-startup Manufacturing che individua il Parco Scientifico Tecnologico di Venezia come primo centro d’insediamento delle attività per estendersi in fase successive ad altri  poli infrastrutturali a Padova e Verona.

La firma del Memorandum d’intesa fra i Rettori dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dell’Università degli Studi di Padova, dell’Università di Verona e dell’Università Iuav di Venezia, verrà sottoscritta venerdì 30 settembre a Padova nel corso degli Open Innovation Days.

Il progetto delle Università del Veneto è stato incluso dal Governo tra i Competence Center del Piano Industria 4.0 illustrato martedì 27 settembre, a Verona dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda alla presenza dei quattro Rettori veneti, delle istituzioni locali e regionali e delle associazioni di categoria.

Le direttrici strategiche di intervento del Piano Nazionale Industria 4.0 sono: Investimenti innovativi e Competenze, Infrastrutture abilitanti e Strumenti pubblici di supporto, Governance e awareness.

«Siamo molto soddisfatti di esser stati giustamente inseriti in un programma nazionale che ci vedeva inizialmente esclusi. – spiega Nicola Sartor, Rettore dell’Università di Verona – Sappiamo come la rete degli atenei veneti sia eccellente sul fronte della ricerca, come dimostrato da vari indicatori, e quanto il tessuto industriale veneto sia forte. Allo stesso tempo la presenza diffusa di piccole e medie imprese è un terreno particolarmente fertile per l’innovazione e la ricerca. Anche Verona ha delle eccellenti competenze in vari ambiti quali l’informatica, le biotecnologie agroalimentari oltre che l’organizzazione e la finanza».

 Il Competence Center costituito dagli Atenei veneti si propone come centro di eccellenza, di assoluto valore internazionale, per promuovere i processi di ricerca e innovazione di una delle aree industriali più vitali del paese, favorirne la trasformazione e sostenerne la crescita e la competitività.