“Crepa viscida serpe”, Fanton di Ato insulta via social Bonino, la denuncia del Pd

«Crepa viscida serpe» questo il commento di Bruno Fanton, Presidente del Consiglio di Bacino dell’Ato Veronese, all'indirizzo di Emma Bonino sotto una delle tante condivisioni del post della trasmissione televisiva di La 7 "In Onda". Interrogazione del Pd cittadino: «Sboarina e Padovani prendano le distanze». 

Il neo presidente del Consiglio di Bacino dell’Ato Veronese, Bruno Fanton, della Lega, che a Cerea ricopre anche la carica di assessore, il 6 luglio, sotto una delle tante condivisioni del post, ha apostrofato così la Senatrice Emma Bonino. Nella trasmissione Bonino aveva criticato la politica del governo giallo-verde nei confronti degli immigrati.

Il commento, come spiega in una nota Federico Benini del Pd, «è stato immortalato da uno screenshot di una cittadina veronese. Indignata per l’imperdonabile mancanza di educazione, umanità, rispetto da parte di Fanton, che dovrebbe essere un uomo delle istituzioni locali, la cittadina ha segnalato il tutto al capogruppo Pd» spiega Benini che oltre a chiedere una presa di distanza da parte dell’amministrazione (l’assessore Marco Padovani è uno dei 4 componenti del Comitato istituzionale di ATO), annuncia anche un’interrogazione sulla vicenda: «cosa ne pensano Sboarina e Padovani di un presidente che augura la morte ad una donna che, al di là delle idee politiche, da tanti anni combatte con coraggio contro un male grave? Non lo ritengono spregevole? Se questa, poi, è la pasta di cui è fatto l’attuale Presidente, ci chiediamo se Fanton sia la persona adatta a gestire i milioni di investimento del Consiglio di Bacino sul territorio». Fanton da parte sua non replica se non con scuse. «È veramente dispiaciuto» spiegano fonti vicino al presidente.

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.