Campofontana, si cerca senza sosta il 61enne scomparso

Di lui non si hanno più notizie da giorni, dal 20 dicembre per la precisione. A Santo Stefano, il ritrovamento dell’auto in località Campofontana. Le ricerche vanno avanti da ieri anche con il supporto di un’unità cinofila molecolare.

Il maltempo delle ultime ore affatica la già difficile ricerca che va avanti da ieri, quando è stata ritrovata l’auto in località Campofontana. Di lui, un uomo di 61 anni di Roncà non si hanno più notizie da giorni, dal 20 dicembre per la precisione. Sei squadre del Soccorso alpino hanno setacciato altrettante zone, ma il tutto si è risolto con un nulla di fatto.

Stamattina le ricerche sono ripartite. Numerosi soccorritori, provenienti da tutte le Stazioni del Soccorso alpino della XI Delegazione Prealpi Venete, si sono uniti al presidio rimasto tutta la notte sul posto: una trentina, supportati dai pompieri e carabinieri, hanno perlustrato le zone collinari e le pareti dell’area. A guidarli un’unità cinofila, impegnata già ieri nell’individuare le tracce dell’uomo. A rendere ancora più difficili le ricerche il meteo avverso. Una abbondante nevicata sta cadendo sulla montagna veneta a quote superiori ai 1600 metri. Sul Monte Tomba, in poco tempo, si sono toccati i 18 cm.

Le ricerche sono ancora senza esito. Sul posto anche i tecnici speleo e speleosub del Soccorso alpino e speleologico Veneto. La nevicate di ieri hanno depositato neve fino a 30-40 cm rendendo difficile se non impossibile continuare le ricerche oggi.

 

GUARDA IL SERVIZIO DI TG VERONA NETWORK: