Assalto Cgil, per 13 manifestanti chiesto il processo immediato. C’è anche il veronese Castellini

C'è anche il veronese Luca Castellini, dirigente di Forza Nuova, fra le tredici persone per cui la procura di Roma chiede il processo immediato in seguito all'assalto del 9 ottobre nella sede della Cgil di Roma.

Sede Cgil Roma assalto
La sede della Cgil di Roma dopo l'assalto

Lo scorso 9 ottobre l’assalto alla Cgil di Roma

Luca Castellini
Luca Castellini

Nuova pagina giudiziaria dopo i fatti dello scorso 9 ottobre alla Cgil di Roma. La sede del sindacato venne assaltata da un nutrito gruppo di manifestanti nel corso di una protesta contro le restrizioni per la pandemia.

Ora la Procura di Roma chiede il giudizio immediato per tredici persone coinvolte nella manifestazione, fra cui i leader di Forza Nuova Roberto Fiore e Giuliano Castellino, e il veronese Luca Castellini. Per quest’ultimo era già stato disposto l’obbligo di dimora.

Riporta l’Ansa che le accuse «a seconda delle posizioni, sono di istigazione a delinquere, devastazione e resistenza a pubblico ufficiale». Se la richiesta sarà accolta dal Gip, verrà poi fissato il processo.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Oltre ai tre dirigenti forzanovisti citati, sono coinvolti Luigi Aronica (ex Nar), Pamela Testa, Salvatore Lubrano, Francesco Bellavista, Roberto Borra, Fabio Corradetti, Lorenzo Franceschi, Massimiliano Petri, Federico Trocino e Massimiliano Ursino.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK