Aspettando Papa Francesco: gli appuntamenti a Verona

Venerdì 8 marzo il vescovo Pompili incontra gli amministratori, sabato 9 la conferenza sull’ambiente dell’Arena di Pace. Torna la Via Crucis in Arena.

Papa Francesco
Papa Francesco

Entra nel vivo il percorso “Giustizia e pace si baceranno” che coinvolge la Chiesa di Verona, la città scaligera, ma anche movimenti e associazioni di tutto il territorio italiano, in attesa dell’incontro con papa Francesco di sabato 18 maggio.

Venerdì 8 marzo alle 18.30 in episcopio (piazza Vescovado, 7 – Verona), mons. Domenico Pompili incontrerà politici e amministratori veronesi per un momento di confronto e di dialogo (ingresso su invito). Il ritrovo con il mondo politico locale, che mira a diventare un appuntamento annuale per il Vescovo, quest’anno rientra nell’orizzonte della visita del Santo Padre a Verona e spazierà dunque sui temi della giustizia e della pace che stanno facendo da filo rosso dell’evento.

LEGGI ANCHE: Verona, al via la manutenzione dei cortili scolastici

Il giorno successivo, sabato 9 marzo alle 10.30 nel Salone dei vescovi dell’espiscopio veronese si svolgerà il convegno sull’ambiente, secondo approfondimento tematico in preparazione all’Arena di pace, nella quale è previsto l’incontro del Papa con i movimenti popolari provenienti da tutta Italia.

Interverrano:

  • Martina Giacomel Dicastero per lo Sviluppo umano integrale, negoziatrice per il Vaticano di COP27 e COP28;
  • Thalassia Giaccone Movimento Laudato Si’;
  • Stefania Brancaccio Vice Presidente nazionale di Ucid (Unione cristiana imprenditori e dirigenti).

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito Eventbrite dato il numero limitato di posti. Per tutti sarà possibile seguire le conferenze in diretta su Telepace (canale 76 Veneto e 75 Roma) e sulla sua App.

LEGGI ANCHE: Erbè, perdono il controllo dell’auto e finiscono in un canale. Quattro feriti

Spiega don Renzo Beghini, presidente di Fondazione Toniolo e tra i promotori di “Arena di pace 2024”:

«Di fronte alle conseguenze della nostra ostilità verso gli altri, del mancato rispetto della casa comune e dello sfruttamento abusivo delle risorse naturali, abbiamo bisogno di una conversione ecologica, che ci spinge a rivolgere, in modo rinnovato, l’appello per una relazione pacifica tra le comunità e la terra, tra il presente e la memoria, tra le esperienze e le speranze».

«Un nuovo sguardo sulla vita che ci richiama alla gioiosa sobrietà della condivisione. Tale conversione va intesa in maniera integrale, come una trasformazione delle relazioni che intratteniamo con le nostre sorelle e i nostri fratelli, con gli altri esseri viventi, con il creato nella sua ricchissima varietà, con il Creatore che è origine di ogni vita».

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato

La Via Crucis in Arena

Giustizia e Pace si baceranno“, versetto tratto dal Salmo biblico 85, sarà il tema anche della Via Crucis diocesana di venerdì 29 marzo, che torna in Arena dopo il successo dello scorso anno.

Dalla prossima settimana saranno a disposizione, attraverso il sito https://www.chiesadiverona.it/, i biglietti gratuiti per prendere parte all’evento artistico-culturale, che si inserisce nell’itinerario quaresimale con l’intento di offrire un percorso di meditazioni laiche e dal valore universale delle stazioni della Via Crucis, dalla condanna a morte, alla croce e alla sepoltura di Gesù.