Amia ripara i giochi per bambini nelle aree verdi della città

Amia ha destinato altri 30mila euro del proprio bilancio aziendale a favore della collettività, realizzando un intervento finalizzato ad abbellire e rendere più fruibili e sicuri gli spazi verdi ed i luoghi di aggregazione delle famiglie veronesi, rimettendo a nuovo giochi, altalene, scivoli, presenti in 26 aree cittadine.

amia
Il sopralluogo del Presidente Amia Bruno Tacchella e dell'assessore Marco Padovani.

Centinaia di nuovi attrezzi e componenti di giochi acquistati, manutenzionati e riparati in una trentina di parchi gioco cittadini: Amia ha utilizzato 30mila euro del proprio bilancio aziendale per intervenire in 26 aree verdi cittadine. Il presidente Bruno Tacchella e l’assessore a strade e giardini del Comune di Verona Marco Padovani si sono recati questa mattina in sopralluogo presso il parco giochi dell’Arsenale, per visionare le operazioni di manutenzione e sostituzione delle attrezzature ludiche, che da mesi necessitavano di nuovi pezzi di ricambio e lavori di riparazione.

«L’attività è stata possibile grazie a razionalizzazione delle spese aziendali e dal taglio di spese relative a manifestazioni, patrocini e sponsorizzazioni decisi dall’attuale management» spiega Amia nella nota stampa. Le attività, che hanno subito ritardi legati all’emergenza Covid, che ha rallentato la fornitura e la consegna dei materiali, sono iniziate qualche giorno fa e termineranno entro il mese di maggio.

«Dal centro cittadino fino alle zone collinari, alle periferie, Amia interverrà per manutenzionare, sostituire e riammodernare tutte le strutture ammalorate da usura, condizioni climatiche e vetustà – ha sottolineato Tacchella – Destiniamo una somma importante ad interventi che consentiranno a centinaia di famiglie veronesi di godere qualche ora all’aria aperta con la massima tranquillità ed in totale sicurezza di questi importanti spazi di aggregazione e svago per i più piccoli, particolarmente provati da mesi di restrizioni e lockdown. Sono oltre un migliaio le attrezzatture ed i giochi che Amia a rotazione provvede a ripulire, igienizzare e manutenzionare, anche in collaborazione con l’amministrazione comunale, rendendoli così sicuri per l’uso da parte dei bambini e delle loro famiglie».

«Un ampio e particolareggiato programma di intervento – ha dichiarato l’assessore Padovani -, che porterà all’installazione, al ripristino e alla sistemazione di centinaia di attrezzi e componenti gioco. L’obiettivo è quello di accrescere il più possibile la qualità e la sicurezza dei servizi offerti all’interno delle numerose aree gioco comunali. Un’attenzione che si aggiunge alle numerose attività realizzate, in questo lungo anno pandemico, in collaborazione con Amia, per garantire sempre la pulizia e la sanificazione di questi spazi, punto di riferimento quotidiano per tanti bambini e le loro famiglie».