Alla guida senza patente si spaccia per il fratello. Arrestato

Si è spacciato per il fratello per evitare i controlli dei carabinieri un uomo di 32 anni fermato mercoledì a Peschiera a bordo di un SUV. A seguito di accertamenti è emerso che l’uomo, infatti, non era in possesso della patente di guida poichè revocata da quattro anni.

Fermato dai carabinieri a bordo del suo nuovo SUV e arrestato per false attestazioni a Pubblico Ufficiale. E’ quello che è successo mercoledì a un uomo di 32 anni, originario di Catania e residente nel bresciano, che è stato raggiunto e fermato dai carabinieri nel centro di Peschiera a seguito di una manovra azzardata.

L’uomo, apparso fin da subito nervoso, ha prima detto agli agenti di aver dimenticato la patente di guida e non avere con sè altri documenti e, alla richiesta di fornire le proprie generalità ha fornito quelle del fratello. Una dichiarazione che è costata l’arresto all’uomo a seguito di controlli più approfonditi svolti dai militari sull’identità del 32enne che, inoltre, è emerso non essere in possesso della patente di guida perchè revocata da quattro anni.

Condotto negli uffici della Compagnia di Peschiera del Garda, l’uomo gravato anche da precedenti penali, è stato dichiarato in stato di arresto per false attestazioni a Pubblico Ufficiale e ieri mattina si è celebrato il rito direttissimo, all’esito del quale è stato convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma presso il luogo di residenza.