Alan Kurdi, migranti non scendono. Salvini: «Buon viaggio verso Berlino»

Nessuno sbarco dalla Alan Kurdi: donne e bambini si rifiutano di scendere dalla nave della Ong Sea Eye nonostante il Viminale avesse dato il via libera allo sbarco di due bambini di 1 e 6 anni, delle rispettive madri e di una donna incinta. «Non ci resta che augurare buon viaggio verso Berlino» ha commentato il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

La Germania, dal canto suo, ha fatto sapere tramite il portavoce del ministero dell’Interno tedesco, che «Come fatto in passato, la Germania è disposta a dare il suo contributo nell’accoglienza, anche nel caso delle 64 persone della nave Alan Kurdi». Il portavoce ha tuttavia ribadito l’appello ad un impegno in questo senso anche dagli altri partner europei e alla necessità di attivare un meccanismo ad hoc. Sottolineata anche «la necessità che la nave entri al più presto in un porto sicuro». (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.