Al ballottaggio Tommasi conquista 7mila voti, Sboarina 8mila e non colma il distacco

Domenica hanno scelto Tommasi 50mila e 100 veronesi, mentre 43mila e 700 Sboarina. Un aumento di 7mila voti per il primo e di circa 8mila per il secondo.

scrutatori seggio scuole segala

La torta si restringe, dal primo turno al ballottaggio, in genere. L’affluenza, già scarsa, al secondo turno è sempre minore. Tendenza confermata anche a Verona in questo caso, con il 55,08% di affluenza diventato 46,84%. In termini assoluti, da 111mila elettori, a neanche 95mila.

Al primo turno, considerando solo i tre candidati più votati, le fette sono state queste: 43mila e 100 per Tommasi, 35mila e 400 per Sboarina, 25mila e 800 per Tosi.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Domenica hanno scelto Tommasi 50mila e 100 veronesi, mentre 43mila e 700 Sboarina. Un aumento di 7mila voti per il primo e di circa 8mila per il secondo. Considerando i 25mila tosiani senza il proprio candidato di riferimento, questi sembrano – verosimilmente – essersi spaccati in tre parti, abbastanza equilibrate: un terzo scarso ha votato per Tommasi, un terzo abbondante per Sboarina e un terzo sembra aver scelto l’astensione.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Il nuovo consiglio comunale