Aggressione in ospedale a San Bonifacio, l’Ordine dei Medici: «Mai più»

La solidarietà dell'Ordine dei Medici di Verona al dottor Andrea Tenci e agli operatori sanitari del Pronto soccorso di San Bonifacio.

ospedale san bonifacio

Carlo Rugiu, presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri di Verona, ha inviato stamattina un messaggio al dottor Andrea Tenci, direttore del Pronto soccorso dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio, per esprimere solidarietà e vicinanza a nome dell’intera comunità medica veronese agli operatori sanitari che la scorsa notte sono stati aggrediti durante lo svolgimento del proprio lavoro. Un uomo, ubriaco, intorno alle 2.40 di martedì mattina ha aggredito il personale del pronto soccorso.

«Sono profondamente colpito per l’ennesimo episodio di violenza che ha avuto come obiettivo gli operatori del Pronto soccorso di San Bonifacio», dichiara Rugiu. «Non c’è alcun motivo che possa giustificare gesti di intolleranza o addirittura aggressioni nei riguardi del personale che opera in prima linea a salvaguardia della salute della popolazione. Esprimo la mia solidarietà e vicinanza a nome di tutti i medici e odontoiatri veronesi, con l’augurio sincero che episodi del genere non si verifichino più».