Agenda 2030, Gal Baldo: «Webinar per approfondire strategie territoriali»

Accompagnare i territori rurali del Veneto verso l’Agenda 2030 è l’obiettivo del percorso formativo organizzato dall’Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile (AsVeSS) e dal Coordinamento Gruppi di Azione Locale Gal del Veneto, con il patrocinio e la collaborazione dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS).

Territorio, sviluppo futuro, crescita delle aree montane: questi alcuni degli elementi che saranno approfonditi dagli incontri online promossi da Gal Baldo Lessinia, Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile e Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, il 21 dicembre, 11 gennaio e 1 febbraio.

Ermanno Anselmi, presidente Gal Baldo Lessinia

Ai tre incontri, che si svolgeranno in modalità webinar, sarà possibile partecipare seguendo le dirette sulle pagine YouTube e Facebook di Asvess o compilando il modulo di iscrizione.

Questo il calendario completo:

  • 21 dicembre dalle 16.00 alle 17.30 “I territori e la policy coherence“, Enrico Giovannini, Portavoce Asvis;
  • 11 gennaio dalle 16.00 alle 17.30 “Il quadro normativo europeo: dal green deal al news generation Ue“, Luigi Di Marco, Coordinatore Asvis;
  • 1 febbraio dalle 16.00 alle 17.30 “Il ruolo dei territori e il rapporto urbano/rurale“, Giovanni Carrosio, Università di Trieste.

«Il territorio è un tema centrale per lo sviluppo futuro, per questo crediamo che l’informazione e la formazione siano elementi strategici – ha spiegato Ermanno Anselmi, il Presidente del Gal Baldo Lessinia -. La realizzazione di azioni sostenibili e durevoli richiede il coinvolgimento degli attori locali attraverso la cooperazione e lo scambio di buone pratiche che rappresentano gli elementi chiave per la crescita delle aree montane».

LEGGI ANCHE: Gal Baldo Lessinia, Anselmi: «Estensione norme Pac sono ottima notizia»