Abitava in Veneto la prima vittima del vaiolo delle scimmie a Cuba

Germano Mancini, comandante della stazione dei carabinieri di Scorzè, nel veneziano, è il primo decesso accertato dal virus sull'isola cubana. Il maresciallo si trovava a Cuba dal 15 agosto per una vacanza.

Germano Mancini (Foto da Venezia Today).
Germano Mancini (Foto da Venezia Today).
New call-to-action

Cordoglio a Scorzè, nel veneziano, per la scomparsa nelle scorse ore del maresciallo dell’Arma dei Carabinieri Germano Mancini, comandante della stazione locale originario di Pescara, ma da anni residente in Veneto. L’uomo si trovava a Cuba per una vacanza assieme ad alcuni amici dallo scorso 15 agosto.

Il Ministero italiano degli Affari esteri ha confermato che si tratta di un decesso a seguito di contagio da vaiolo delle scimmie ed è il primo decesso registrato sull’isola per il virus.

Germano Mancini con la divisa dell’Arma.

«Il paziente, che si trovava in condizioni critiche instabili dal 18 agosto, è morto la sera del 21 agosto» ha dichiarato il Ministero della Salute cubano in un comunicato. Il 50enne italiano era arrivato a Cuba a Ferragosto ed è stato ricoverato in ospedale tre giorni dopo, ha aggiunto la nota ufficiale. «Il rapporto dell’autopsia effettuata presso l’Istituto di Medicina Legale conclude che la morte è stata causata da sepsi dovuta a broncopolmonite con germe indeterminato e danni a più organi», si legge ancora.

Dopo le analisi, il ministero ha escluso altre patologie infettive nel paziente. L’italiano alloggiava in una casa in affitto e aveva visitato diverse località nell’ovest del Paese. Mercoledì ha accusato “sintomi generali” di malessere e, poiché persistevano, giovedì si è recato da un medico. È stato trasportato d’urgenza in ospedale dopo aver subito un arresto cardiaco dal quale si è poi ripreso. Secondo il ministero, le persone che hanno avuto contatti con l’uomo, che sono in isolamento, sono attualmente asintomatiche. 

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM