A Verona tre giorni di formazione cinofila

A partire da oggi pomeriggio Verona ospiterà fino a domenica sera due relatori internazionali che forniranno le loro competenze per la rieducazione comportamentale di cani aggressivi e formeranno Unità Cinofile per la ricerca di persone scomparse.

formazione cinofila

Verona ospiterà da oggi pomeriggio fino a domenica sera due relatori internazionali del calibro di Ivan Schmidt, Dog Trainer Professional e K9 Mantrailing Master Instructor, in prima linea nei famosi casi di scomparsa di Yara Gambirasio e le gemelline Sheep in Svizzera, e Virginia Ancona – K9 Master Mantrailing Master Instructor. L’evento è co-organizzato da Melanie Medde (Istruttore Cinofilo e titolare di MelaDog Asd).

Entrambi gli istruttori cinofili, oggi pomeriggio metteranno a disposizione le proprie competenze al fine di rieducare i cani più aggressivi mentre nel fine settimana formeranno Unità Cinofile per la ricerca di persone scomparse con l’ausilio di cani molecolari insieme ai loro cani della razza Labrador Retriever (Mia e Nebula), esperti nella disciplina di ricerca persone.

formazione cinofila
 Ivan Schmidt insieme ad uno dei due Labrador Retriever, cani esperti nella ricerca delle persone scomparse.

Le parole di Ivan Schmidt

«Abbiamo fortemente voluto questo evento – afferma Ivan Schmidt – in quanto gli ultimi fatti di cronaca ci dimostrano come la formazione e le esperienze in ambienti e tipologie di scene diversificate, sia fondamentale nel bagaglio di ciascun binomio. Troppi i casi irrisolti, troppi i casi che terminano in una tragedia, troppi i casi dove un intervento tempestivo frutto di una consolidata formazione avrebbe potuto cambiarne gli esiti. Dunque l’obiettivo di queste due giornate è quello di permettere ai partecipanti attraverso un sano confronto, l’accrescimento e il consolidamento della propria formazione nell’ambito della ricerca persone scomparse». 

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM