A Verona si torna a parlare di Ikea

Tra una ventina di giorni il sindaco Sboarina, insieme all’assessore all’Urbanistica Ilaria Segala, e il colosso svedese dei mobili, Ikea, potrebbero incontrarsi per parlare del progetto alla Marangona.

A Verona parla di nuovo di Ikea. Ieri il sindaco Federico Sboarina ha infatti ricevuto una mail della multinazionale svedese che ha chiesto un incontro per decidere le sorti del nuovo centro vendita alla Marangona.

L’incontro sembra essere stato fissato tra qualche settimana, quando il primo cittadino e l’assessore all’Urbanistica Ilaria Segala dovranno riferire quanto discusso con i vertici della Regione Veneto: per porta Ikea alla Marangona, infatti, è necessario modificare il Piano area Quadrante Europa e verificare la legge regionale sul commercio.

L’apertura del comune scaligero e della Regione sembra comunque esserci nei confronti del colosso svedese che, dopo il rifiuto della giunta Sboarina di creare un’area da 80mila metri quadrati, ha ridimensionato le proprie pretese. Ora potrebbe essere solo questione di tempo prima di vedere Ikea a Verona.