A Sommacampagna due sindaci nella stessa famiglia!

Eletto a Sommacampagna il sindaco del consiglio comunale dei ragazzi. È Giovanni, il figlio del sindaco "degli adulti" Fabrizio Bertolaso.

Consiglio comunale ragazzi sommacampagna

Una vera e propria campagna elettorale con tanto di locandine, programmi e liste si è conclusa nei giorni scorsi con la prima elezione del Consiglio Comunale dei Ragazzi (C.C.R.) di Sommacampagna che, per i prossimi due anni, li rappresenterà nella gestione politica e amministrativa della propria comunità, provando anche a concretizzare iniziative pensate dai ragazzi per i ragazzi del territorio. Il sindaco dei ragazzi eletto è Giovanni Bertolaso, primogenito proprio del sindaco Fabrizio Bertolaso.

Il 23 dicembre scorso, il Consiglio Comunale di Sommacampagna aveva approvato all’unanimità il “Regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi”, rivolgendo a tutti gli alunni e le alunne della Scuola Secondaria di primo grado di Sommacampagna e Caselle l’opportunità di partecipare attivamente alla vita politica e amministrativa del proprio paese.

Studenti e studentesse hanno risposto all’iniziativa con grande entusiasmo, grazie soprattutto al lavoro di coinvolgimento e raccordo svolto dai docenti dell’ICS di Sommacampagna che hanno promosso l’iniziativa nelle 24 classi della Scuola Secondaria, dimostrando di essere pronti a mettersi in gioco per il bene comune.

Una ricchezza per tutta la comunità e una speranza per un futuro migliore, come dichiara la consigliera comunale di Sommacampagna, Paola Fasol che ha seguito il progetto «Finalmente il C.C.R., pensato già nel precedente mandato amministrativo e interrotto purtroppo da questi anni di pandemia, è realtà. In collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Sommacampagna, già negli anni scorsi, ho coordinato le visite delle classi seconde in Comune, in occasione delle quali abbiamo spiegato loro come funziona la macchina amministrativa e ascoltato le loro esigenze e proposte. Ora, queste ragazze e ragazzi si sono costituiti in un C.C.R. che potrà istituzionalmente dar voce alle loro idee, per migliorare la loro scuola, il loro territorio e portare nuova linfa anche al Consiglio Comunale degli adulti».

Per la realizzazione del progetto, fondamentale è stata la sinergia tra l’ICS di Sommacampagna, gli Amministratori e gli Uffici Comunali. «È stato un lavoro di squadra — prosegue la consigliera di maggioranza Fasol — ringrazio Alessandra Truncali, assessore della precedente amministrazione, per aver da subito supportato il progetto, il consigliere Francesco Palumbo che insieme a me lo ha portato a termine, la Dirigente Antolini, gli insegnanti e i genitori che hanno lavorato e lavoreranno a fianco dei ragazzi».

Come da statuto, a supporto del C.C.R. vi è infatti il gruppo dei facilitatori composto dall‘Assessore ai Servizi Sociali, dal consigliere delegato alla Scuola, dai docenti dell’ICS nominati dalla Dirigente Scolastica e da un genitore del Consiglio di Istituto.

LEGGI ANCHE: Incendio sulla Modena-Brennero. IL VIDEO

Al termine di un’avvincente campagna elettorale, il 16 marzo è stato eletto il C.C.R. che si rinnova ogni 2 anni e che è composto da 15 Consiglieri. Gli eletti per Sommacampagna sono stati:

  • Bertolaso Giovanni con 56 voti,
  • Greco Eleonora con 42 voti,
  • Lonardi Ilaria con 38 voti,
  • Bertolaso Sara con 36 voti,
  • Righetti Giovanni con 31 voti,
  • Ceschi Federico con 30 voti
  • Cremasco Erika con 29 voti,
  • Haiek Shadia con 28 voti,
  • Zecchini Antoniolli Gaia con 24 voti,
  • Trivellati Francesco con 22 voti.

Per Caselle:

  • Perina Alessio con 45 voti,
  • Dossi Caterina con 37 voti,
  • Te Gomes Alves Claune Santiago con 33 voti,
  • Tanagli Luca con 29 voti,
  • Marchetto Matteo con 26 voti.

A questi giovani rappresentanti, nella prima seduta del 23 marzo, è stato affidato il compito di eleggere, a maggioranza assoluta, il Sindaco, il Vice Sindaco e il Segretario. Questi i nomi degli eletti al primo Consiglio Comunale dei Ragazzi: sindaco Bertolaso Giovanni, vice sindaca Bertolaso Sara e segretario Tanaglia Luca.

LEGGI ANCHE: Agsm Aim, il contrattacco di Casali

«Il progetto è stato complesso, anche a causa della pandemia. Ringrazio i nostri consiglieri Palumbo e Fasol, la dirigente scolastica ed i professori che hanno lavorato molto per la buona riuscita finale — dichiara il Sindaco di Sommacampagna, Fabrizio Bertolaso — Quando mi hanno detto che era risultato sindaco mio figlio, ho subito pensato ad uno scherzo. Ovviamente fa piacere. Tanti ragazzi che si sono candidati hanno i genitori che, a vario titolo, sono impegnati attivamente per la nostra comunità, a dimostrazione che recepiscono le modalità di vita dell’ambiente che vivono tutti i giorni».

Sommacampagna ha quindi il suo Consiglio Comunale dei Ragazzi, un organismo di partecipazione con lo scopo di educarli ad essere cittadini protagonisti della propria città e a discutere liberamente nel rispetto delle regole.

«Sono molto felice per l’avvio del Consiglio Comunale dei Ragazzi, dopo mesi di lavoro in sinergia con gli Uffici Comunali e il personale docente dell’ IC Sommacampagna, che ringrazio per aver creduto e partecipato con entusiasmo a questo progetto. Auguro un buon lavoro al Sindaco, alla Vice Sindaca, al Segretario e ai consiglieri. Attraverso il C.C.R., ragazzi e ragazze impareranno che la politica è dialogo: avranno sicuramente idee diverse e dovranno imparare a dialogare per trovare soluzioni concrete e rispettose di tutti» conclude il consigliere comunale di Sommacampagna, Francesco Palumbo.

LEGGI ANCHE: Multe sulle corsie preferenziali a Verona, Sboarina: «Ferrari sta facendo molto male»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv