A Roma la nuova casa dell’Intelligence italiana

È stata inaugurata a piazza Dante nel quartiere multietnico dell’Esquilino a Roma, la nuova “sede unitaria del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica”, in pratica la casa degli 007.

Presenti alla cerimonia – con tanto di taglio di nastro – il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il premier Giuseppe Conte, i presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Casellati e Roberto Fico, i direttori di Dis, Aise ed Aisi, Gennaro Vecchione, Luciano Carta e Mario Parente. La struttura, di proprietà di Cassa Depositi e prestiti, è stata individuata nel 2008 con l’esigenza di concentrare le diverse articolazioni dei servizi dislocate nelle varie sedi della Capitale. Il palazzo può ospitare oltre mille operatori; presenti più di duemila km di cavi in fibra ottica.

La struttura ospita una Parete della memoria, dedicata ai quattro Caduti dell’intelligence: Vincenzo Li Causi, Nicola Calipari, Lorenzo D’Auria e Pietro Antonio Colazzo. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.