A lezione di Veneto: la cultura regionale si insegnerà a scuola

Il presidente della Regione Luca Zaia ha siglato un protocollo per l'istituzione di percorsi formativi rivolti agli studenti di ogni ordine e grado mirati ad approfondire la storia e la cultura veneta.

Luca Zaia
Il governatore del Veneto, Luca Zaia

Il Presidente della Regione Luca Zaia ha sottoscritto, insieme al Direttore Generale per l’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto (USRV) Carmela Palumbo, un protocollo d’intesa per lo sviluppo delle competenze degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado in materia di storia e cultura del Veneto e di storia dell’emigrazione veneta

L’obiettivo dell’accordo, previsto da una delibera approvata dalla giunta regionale del Veneto su proposta dall’Assessore all’istruzione Elena Donazzan di concerto con il collega alla cultura Cristiano Corazzari, è garantire agli studenti una formazione adeguata sulla storia e sulla cultura del territorio veneto, mediante azioni mirate. 

LEGGI LE ULTIME NEWS

La Regione si impegna a realizzare percorsi di formazione rivolti a docenti e studenti su specifiche tematiche a sostegno della didattica sui temi di storia e cultura regionale indicati, a designare i rappresentanti della Regione in seno alla Commissione paritetica prevista e a condividere con l’USRV il Piano di lavoro e le proposte formative rivolte agli insegnanti delle scuole del Veneto. 

Da parte sua l’USRV tra gli impegni che sia assume, oltre alla formazione dei docenti e all’organizzazione di azioni formative sui temi indicati per gli studenti di ogni ordine e grado, c’è il supporto, la progettazione e l’attuazione di iniziative di formazione rivolte sia a docente sia a studenti, presso musei, biblioteche, archivi, enti e istituzioni culturali e di spettacolo del Veneto.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM