27enne trovata morta in casa, arrestato il vicino di casa

Chiara Ugolini, 27 anni, è stata trovata dal fidanzato in un lago di sangue all'interno dell'appartamento della coppia. Ieri sera è stato arrestato in autostrada il vicino di casa, che sembra abbia confessato l'omicidio.

Chiara Ugolini uccisa a Calmasino
L'appartamento di Calmasino (Bardolino) dove è stata ritrovata Chiara Ugolini

Una giovane donna è stata trovata morta in un appartamento a Calmasino di Bardolino. A trovare il cadavere, come riporta l’Ansa, è stato il fidanzato, con cui la donna viveva, che ha poi avvertito le forze dell’ordine.

Chiara Ugolini
Chiara Ugolini. Foto Volley Palazzolo

Secondo le prime ipotesi potrebbe trattarsi di omicidio, anche se c’è stretto riserbo da parte dei Carabinieri in queste immediate fasi delle indagini. La vittima si chiamava Chiara Ugolini. Secondo quanto si è appreso, si era trasferita da Fumane, in Valpolicella, per vivere con il compagno. L’allarme è scattato perché la 27enne non si era presentata al lavoro.

L’arresto

È stato fermato ieri sera dalla polizia stradale, lungo il tratto fiorentino della A1, il presunto responsabile dell’omicidio della ragazza. Secondo quanto appreso, l’uomo sarebbe stato intercettato intorno alle 22.30 dalle pattuglie della stradale all’altezza del casello di Firenze Impruneta, mentre percorreva la A1 a bordo di una moto in direzione Roma.

Sempre in base a quanto emerso, nel corso della nottata avrebbe ammesso le sue responsabilità davanti agli agenti della stradale e ai carabinieri di Verona.

AGGIORNAMENTO: Attesa per domani l’autopsia. Si discute sulla figura dell’aggressore

Gli aggiornamenti nel pomeriggio dai Carabinieri

«Dopo che il fidanzato ha trovato la ragazza esanime, ci siamo concentrati su un vicino di casa gravato da precedenti» hanno spiegato i Carabinieri oggi alle 17 in Caserma. L’uomo era affidato in prova ai servizi sociali, con obbligo di restare in casa nelle ore serali, ed era uscito dal carcere lo scorso giugno. I reati di cui in passato era stato colpevole sono una rapina di oltre 10 anni fa e altri reati minori.

Inoltre non era in casa, aveva spento il cellulare e aveva subito prelevato dei contanti nei pressi di Affi. La sua moto, una Yamaha R6 non era in garage.

Alcuni testimoni hanno confermato che l’uomo, agitato e con graffi evidenti, si era allontanato sulla sua potente moto stradale. L’omicidio sembra sia avvenuto fra le 17 e le 18. Il prelievo dopo le 19.

«Abbiamo avviato le ricerche all’aeroporto di Villafranca, nelle stazioni ferroviarie, ma non abbiamo trovato nulla. Diramare poi le ricerche alla polizia stradale è stato vincente: pensavamo che volesse andare a sud, dove ha conoscenze».

L’uomo è stato fermato quindi intorno all’una di notte in autostrada A1 verso sud, nei pressi di Firenze Impruneta. I graffi e i segni di sangue sul corpo dell’uomo hanno ulteriormente confermato i dubbi degli inquirenti.

Le dichiarazioni dell’uomo hanno poi portato al fermo.

Le cause della morte sono ancora da accertare, non sono stati rilevati sul corpo segni esterni di un colpo fatale. Nell’appartamento non sono state trovate armi, né segni di furto. Il sangue sembra essere originato da un’emorragia interna.

«Mi ha sorpreso, l’ho spinta ed è caduta» le parole dell’uomo riportate dai carabinieri.

L’arrestato non ha dato indicazioni sul movente. Sembra sia entrato dal terrazzino esterno dell’abitazione. Non sono stati segnalati litigi né indicazioni di interesse di alcun tipo nei confronti della ragazza. Per ora nessuna strada è stata esclusa, si attendono i risultati dell’autopsia.

Il lutto della sua squadra di pallavolo

«La nostra Chiara Ugolini non è più tra noi!» è il messaggio di cordoglio diffuso dalla sua squadra di pallavolo, la Volley Palazzolo.

«Una tragedia quella successa ieri. La nostra giocatrice della prima divisione e allenatrice di squadre giovanili, è stata trovata priva di vita in casa. Gli inquirenti stanno lavorando per capire come sono andati i fatti ed assicurare i responsabili alla giustizia! Una preghiera per Chiara, sentite condoglianze ed un abbraccio alla famiglia che possa alleviare il dolore per questa tremenda perdita! CIAO CHIARA».

Appartamento omicidio Calmasino

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv