Da Woman Triathlon fondi per la Casa della Giovane

L’associazione Woman Triathlon Italia ha consegnato un assegno di 910 euro. La somma è frutto del ricavato dello spettacolo benefico “Happy Mary”, promosso lo scorso marzo in occasione delle iniziative per la festa della donna.

È avventa questa mattina a palazzo Barbieri la consegna della somma raccolta dall’associazione Woman Triathlon Italia a favore di Casa della Giovane. L’associazione offre un servizio di accoglienza, di ascolto e un appoggio materiale e morale alle donne in difficoltà, lontane o allontanate dal proprio nucleo familiare.

Presenti, oltre all’assessore alle Pari opportunità Francesca Briani, la presidente di Woman Triathlon Italia Antonella Salemi con la vicepresidente Elisa Griso. Insieme a loro anche la presidente dell’associazione scaligera Protezione della Giovane Luisa Ceni e la presidente della Consulta delle associazioni femminili di Verona Annamaria Sanson.

«Oltre all’importante significato sociale trasmesso con il loro spettacolo – ha ricordato l’assessore Briani –, l’appuntamento benefico di Woman Triathlon Italia è stato anche l’occasione per raccogliere risorse economiche che, ora, saranno destinate al sostegno delle tante attività della Casa della Giovane. Un bellissimo esempio di collaborazione tra associazioni del territorio che, ancora una volta, consentirà di portare aiuto a chi è nel bisogno».