Nuovi vaccini per Omicron, via libera dall’Ema

L'Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera alle nuove versioni dei vaccini di Pfizer e Moderna, adattate per combattere la variante Omicron BA.1.

vaccino vaccinazione covid omicron vaccini

Il comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema (l’Agenzia europea del farmaco) ha raccomandato di autorizzare due vaccini adattati per fornire una protezione più ampia contro la Covid-19. Si tratta di versioni adattate dei vaccini originali Comirnaty (Pfizer/BioNTech) e Spikevax (Moderna) per colpire la sottovariante Omicron BA.1 oltre al ceppo originale di SARS-CoV-2.

I due vaccini aggiornati sono destinati all’uso in persone di età pari o superiore a 12 anni che hanno ricevuto almeno la vaccinazione primaria contro Covid-19. I vaccini adattati possono ampliare la protezione contro diverse varianti e dovrebbero quindi aiutare a mantenere una protezione ottimale contro Covid-19 mentre il virus evolve.

LEGGI ANCHE: Verona, scontro auto-moto. Un morto

Gli studi hanno dimostrato – fa sapere Ema – che i due vaccini “adattati” risultano più efficaci nell’innescare risposte immunitarie contro la sottovariante BA.1 rispetto ai vaccini originali. Gli effetti collaterali osservati con i vaccini adattati risultano paragonabili a quelli osservati con quelli originali, tipicamente lievi e di breve durata.

I due pareri del comitato Ema saranno ora trasmessi alla Commissione Europea, che adotterà una decisione finale.

LEGGI ANCHE: Il comandante Altamura: «Borgo Roma non è il Bronx»

La strategia

Con l’evolversi della pandemia, la strategia dell’UE è quella di disporre di un’ampia gamma di vaccini adattati, destinati a diverse varianti di SARS-CoV-2, in modo che gli Stati membri abbiano una pluralità di opzioni per soddisfare le loro esigenze quando progettano le loro strategie di vaccinazione.

Questo è un elemento chiave nella strategia generale per combattere la pandemia in quanto non è possibile prevedere come si evolverà il virus in futuro e quali varianti circoleranno questo inverno.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Altri vaccini adattati che incorporano varianti diverse, come le sottovarianti Omicron BA.4 e BA.5, sono attualmente in fase di revisione da parte dell’EMA o saranno presentati a breve e, se autorizzati, estenderanno ulteriormente l’arsenale di vaccini disponibili.

I vaccini originali, Comirnaty e Spikevax, sono ancora efficaci nel prevenire malattie gravi, ospedalizzazioni e decessi associati a COVID-19 e continueranno a essere utilizzati nelle campagne di vaccinazione nell’UE, in particolare per le vaccinazioni primarie.

Le autorità nazionali degli Stati membri dell’UE determineranno chi dovrà ricevere quali vaccini e quando, tenendo conto di fattori quali i tassi di infezione e ospedalizzazione, il rischio per le popolazioni vulnerabili, la copertura vaccinale e la disponibilità di vaccini.

LEGGI ANCHE: Cosa fare a Verona e provincia dal 29 settembre al 2 ottobre

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv