Müller lancia il nuovo vasetto con il 60% in meno di plastica

Müller investe nella produzione sempre più green dei suoi yogurt, lanciando sul mercato il nuovo vasetto da 500 grammi in Destopot, un materiale composito ottenuto rivestendo un sottile involucro interno di plastica con uno esterno in cartoncino che permette di ridurre la plastica del 60%.

Müller continua ad investire nell’innovazione tecnologica e di prodotto negli yogurt lanciando il nuovo vasetto da 500 grammi realizzato in Destopot, destinato a sostituire le confezioni oggi in commercio.

La novità proposta da Müller, coerentemente con l’attenzione aziendale verso i temi ambientali, rappresenta un importante passo in avanti nella direzione di un’offerta sempre più sostenibile. Il Destopot, infatti, è un materiale composito ottenuto rivestendo un sottile involucro interno di plastica con uno esterno in cartoncino

Questa soluzione garantisce un duplice e concreto vantaggio in termini di minor impatto sull’ambiente. In primo luogo, a differenza dei cosiddetti poliaccoppiati, plastica e cartoncino sono facilmente separabili nel post-consumo, agevolando così il loro corretto smaltimento nei rifiuti domestici.   

Il Destopot, inoltre, rende possibile ridurre del 60% il contenuto di plastica rispetto all’attuale vasetto da 500 grammi, senza peraltro compromettere gli indispensabili requisiti di sicurezza igienica, stabilità e resistenza meccanica. A riprova di un’innovazione guidata da una genuina attenzione verso i temi della sostenibilità e pienamente in linea con gli elevati standard qualitativi propri del marchio Müller, il vasetto in Destopot andrà a sostituire l’attuale su tutta l’offerta Müller nel formato da 500 grammi.