Leone di Ladispoli, l’appello di +Europa: «Basta animali nei circhi»

È stato recuperato nella tarda serata di ieri Kimba, il leone fuggito da un circo di Ladispoli che per qualche ora si è aggirato per le vie della città. Preoccupato l'appello di +Europa sui social: «C'è tempo fino all'agosto del 2024 per dare attuazione alla legge e mettere fine, per sempre, a questo crudele spettacolo». Il felino questa mattina è stato rimesso nella sua gabbia, nel circo.

Leone Ladispoli

Dopo la cattura avvenuta ieri sera del leone fuggito da un circo a Ladispoli sui litorale laziale, sono in corso le indagini per accertare se la gabbia dove era richiuso Kimba sia stata dolosamente aperta da qualcuno. A dare la notizia, è l’Ansa. È quanto dovranno verificare le forze dell’ordine intervenute sabato pomeriggio e impegnate in una vera propria caccia al leone terminata sono nella tarda serata.

Il leone era scappato nel pomeriggio di ieri dal circo, non distante da Roma. «Evitate gli spostamenti», aveva avvertito il sindaco Alessandro Grando sui social. L’animale si era aggirato a lungo per alcune strade della cittadina, venendo filmato da diversi cittadini preoccupati.

L’appello di +Europa: «Basta animali nei circhi»

Preoccupato è anche l’appello di +Europa sui social: «La fuga del leone di Ladispoli è solo l’ultimo caso eclatante che dimostra la necessità di bandire per sempre dal nostro Paese l’uso di animali nei circhi. Sono note infatti le condizioni di detenzione degli animali selvatici nelle aziende circensi, costretti a viaggiare in piccole gabbie per spettacoli crudeli che hanno ben poco di spettacolare. Già tanti Paesi in Europa hanno vietato questi spettacoli e anche l’Italia si è dotata di una norma in merito, contenuta nella legge sullo spettacolo del 2022. Nonostante il consenso bipartisan, però, ancora non è presente il decreto attuativo per attuare la legge e rispettare il benessere animale, ora anche in Costituzione. C’è tempo fino all’agosto del 2024 per dare attuazione alla legge e mettere fine, per sempre, a questo crudele spettacolo».

LEGGI ANCHE: Il prefetto incontra i sindaci di Lessinia e Valpolicella

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

👉 SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM