Green Pass falsi online, avviata indagine da parte del Garante

Il Garante della privacy ha avviato un'indagine per accertare le modalità con le quali i dati siano finiti in rete sulla piattaforma di sharing.

green pass
(Cecilia Fabiano/ LaPresse)

Migliaia di Green pass, apparentemente autentici, sarebbero disponibili online su una nota piattaforma di file sharing e sarebbero scaricabili da chiunque, con il serio rischio che possano essere manipolati o commercializzati. A darne notizia è l’Ansa.

Considerata la gravità e la pericolosità della diffusione illecita di dati personali particolarmente delicati, il Garante per la protezione dei dati ha avviato d’urgenza un’indagine per accertare le modalità con le quali questi dati siano finiti in rete e ha dato mandato al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi tecnologiche della Guardia di Finanza di acquisire gli archivi on line e accertarne la provenienza. 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv