I comuni veronesi si tingono d’azzurro per la Giornata dell’Acqua – FOTO

Il 22 marzo si è celebrata la Giornata Mondiale dell’Acqua. Decine di Comuni della provincia di Verona hanno aderito all’evento “La Città si tinge d’Azzurro” promosso da Acque Veronesi e Ags.

Giornata dell'acqua 2024 - San Zeno di Montagna
Giornata dell'acqua 2024 - San Zeno di Montagna
New call-to-action

Venerdì 22 marzo si è celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell’Acqua, tema portante di questa edizione “Water for Peace” (Acqua per la Pace). Anche la città di Verona e, novità di quest’anno, la sua provincia, hanno partecipato all’evento, grazie all’iniziativa di Acque Veronesi e Ags intitolata “La Città si tinge d’Azzurro”.

Numerose amministrazioni comunali, accogliendo la proposta delle due società che gestiscono il servizio idrico in tutta la provincia scaligera, in occasione dell’evento del 22 marzo hanno deciso di illuminare all’imbrunire di azzurro, il colore dell’acqua, le sedi dei Municipi, le principali piazze, i monumenti dei loro Comuni.

LEGGI ANCHE: Due morti sulla SR11 a Peschiera: frontale fra camion, coinvolta anche un’auto

Un gesto simbolico, dal forte impatto visivo, per invitare la collettività a riflettere sulle crisi idriche e igienico-sanitarie diffuse nel mondo, portando l’attenzione sul quel 40 per cento di popolazione globale che ancora soffre per la scarsità di acqua e degli oltre due miliardi di persone che ancora non hanno accesso ai servizi igienici di base. L’iniziativa, promossa da Acque Veronesi e Ags, ha avuto come partnership istituzionali anche la Provincia di Verona e Ato (Consiglio di Bacino Veronese).

«Ringrazio i numerosi sindaci che hanno aderito alla nostra proposta, dimostrando attenzione e sensibilità nei confronti di queste tematiche sempre più sentite e di interesse sia per l’opinione pubblica, sia per gli amministratori – ha commentato il presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli – Un problema, quello della crisi idrica mondiale lanciato dal tema di quest’anno “Water for Peace”, che va affrontato con la massima attenzione, attuando una serie di misure e protocolli che, come Acque Veronesi stiamo già mettendo in atto da diversi anni: dall’innovazione tecnologica delle nostre infrastrutture, alla ricerca di importanti investimenti economici, pensiamo ai Pnrr, al riammodernamento delle condotte idriche, alla riduzione delle perdite idriche, alla collaborazione con tutti gli organismi istituzionali, dalle amministrazioni comunali fino agli enti governativi nazionali. La risorsa acqua è un bene sempre più indispensabile, da tutelare e preservare, oggi ancora più del passato».

Tra i vari Comuni che hanno aderito a “La Città si tinge d’Azzurro”: Verona, Villafranca di Verona, Soave, Bussolengo, Boschi Sant’Anna, Cologna Veneta, Sanguinetto, San Martino Buon Albergo, Ronco all’Adige, Sona, Colognola ai Colli, Peschiera, San Zeno di Montagna, Bardolino.

LEGGI ANCHE: Rubato l’incasso della Festa dei Popoli a Verona

Le foto dai comuni

LEGGI ANCHE: La “villa rotante” torna a muoversi: idee e progetti per il suo futuro