Autostrade a LetExpo, «Uniti per un futuro più sostenibile»

Verona, oggi l’incontro operativo tra i vertici delle società alla fiera della logistica. Le tre concessionarie Autobrennero, Brebemi e Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova pronte a stringere sinergie per la mobilità del Nord-Est.

Autostrade a LetExpo

Incontro operativo oggi tra l’Amministratore Delegato di Autostrada del Brennero Diego Cattoni, il Presidente di A35 Brebemi-Aleatica Francesco Bettoni e il Presidente di Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova Gonzalo Alcalde. L’occasione è stata la Fiera LetExpo, dedicata a logistica sostenibile, trasporti e servizi, in corso in questi giorni a Verona.

Un contesto ideale per porre le basi di una collaborazione tra le tre importanti concessionarie, in vista delle rilevanti sfide del prossimo futuro che riguardano la mobilità sostenibile e la decarbonizzazione del settore trasporti, mettendo a frutto e condividendo ciascuno il proprio know-how e gli studi in corso in questo settore. L’obiettivo, oltre a quello di accelerare il percorso verso una mobilità sempre più green all’interno delle tre realtà, è di far diventare il Nord-Est l’area di riferimento di tutto il settore infrastrutturale, contribuendo alla sua crescita e posizionandolo come punto di riferimento non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Coniugare il rispetto per l’ambiente con l’efficienza della rete autostradale, anche attraverso un investimento deciso in innovazione e intermodalità, rappresenta la via per delle infrastrutture di valore.

LEGGI ANCHE: Verona, due giovani denunciati per ricettazione e clandestinità

Autostrade a LetExpo

Un concetto che l’AD di Autobrennero Diego Cattoni ribadisce con convinzione: “Partecipare a questo importante appuntamento fieristico insieme a Brebemi e Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova è per noi un’occasione preziosa – ha osservato – Ci permette di ribadire, in linea con il protocollo sottoscritto mercoledì dai governatori del Nord, come le sinergie siano cruciali per disegnare un futuro più sostenibile. Autostrada del Brennero è pronta e il progetto da 7,2 miliardi di investimenti con cui miriamo a trasformare l’intero asse dal confine di Stato a Modena in un Green Corridor ne è la prova tangibile”.

LEGGI ANCHE: Una passeggiata nella storia alla West Star di Affi

Anche il Presidente di A35 Brebemi-Aleatica Francesco Bettoni ha insistito sull’importanza del fare squadra: “La cooperazione tra queste concessionarie – ha affermato – può consentire di mettere in campo i rispettivi know-how per eccellere, come da sempre ha fatto il nostro Paese e in particolare questi territori, anche nel campo della mobilità sostenibile. La sperimentazione guidata da A35 Brebemi e Aleatica sul DWPT o induzione dinamica, per esempio, è la più avanzata a livello mondiale e potrebbe diventare la soluzione migliore e già disponibile per guidare il cambiamento in atto nei trasporti, senza farci trovare impreparati”.

“Andiamo sempre più verso una necessaria interconnessione operativa delle nostre reti autostradali e dei loro sistemi di gestione – è il commento di Gonzalo Alcalde, Presidente di A4 Holding e Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova – e siamo convinti che le sfide non sono più quelle del domani ma quelle di oggi e si vincono in modo sinergico, senza isolarsi ma anzi promuovendo compartecipazione su programmi e iniziative. Come Gruppo e come concessionaria autostradale abbiamo messo al centro da tempo sia la sostenibilità ambientale nei nostri progetti infrastrutturali, che la ricerca di soluzioni tecnologiche avanzate, come nel settore dell’intelligent transport system e della smart mobility”.

LEGGI ANCHE: Verona, blitz sugli autobus: 80 sanzioni in un giorno

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM