WELFARE: Federmanager incontra il territorio

L’associazione di riferimento in Italia per i Manager, sabato 25 marzo alle ore 10 incontra a Soave i dirigenti, i quadri, i professionisti e le aziende e gli imprenditori  del territorio per fornire informazioni utili alla costruzione di un efficace percorso di welfare per le persone e le loro famiglie. Durante la mattinata, aperta al pubblico, saranno attivati anche quattro desk di consulenza gratuita con professionisti del mondo Federmanager.

Fondi pensione, assistenza sanitaria integrativa e piani assicurativi studiati ad hoc a seconda delle esigenze specifiche della persona e, soprattutto, del manager. Sono questi i punti cardine e i temi di discussione che caratterizzeranno il workshop organizzato da Federmanager Verona e Federmanager Vicenza e previsto per sabato prossimo, 25 marzo, dalle 10.00 alle 12.30, nella sala convegni di Borgo Rocca Sveva, in via Covergnino 7, a Soave.

Due ore di tavola rotonda aperta al pubblico, in cui i direttori di quattro enti che sono parte integrante di Federmanager (Prenvindai, Fasi, Praesidium e Assidai) faranno il punto sullo scenario generale che riguarda i temi sopracitati, sulle criticità del momento e sulle soluzioni, o le opportunità, che potrebbero essere colte dai professionisti, in particolare dai dirigenti e dai quadri aziendali, quest’ultimi soggetti di riferimento (in quanto soci) per l’associazione Federmanager.

L’incontro si aprirà con i saluti istituzionali di Gianfranco Cicolin, presidente di Federmanager Verona, seguito da Adolfo Farronato, presidente di Federmanager Vicenza. Interverranno poi Mario Cardoni, direttore generale Federmanager, Oliva Masini, direttore Previndai, Caterina Miscia, direttore Fasi, Stefano Natali, direttore Praesidium e Marco Rossetti, direttore Assidai. Modera Roberto Covallero, presidente Commissione Lavoro & Welfare e Capo Delegazione CCNL Federmanager.

 

Durante l’evento, in via parallela, saranno attivati quattro desk di consulenza gratuita per approfondire individualmente l’oggetto del convegno. Per accedere a questa modalità è necessario prenotarsi entro giovedì 23 alle ore 12.30 ai contatti di Segreteria.

«Visto il momento storico particolare, in cui il sistema pensionistico nazionale presenta alcune criticità importanti e la copertura sanitaria non sempre soddisfa le reali necessità delle persone, abbiamo pensato di organizzare questo evento importante, senza scopo di lucro, aperto a tutti» afferma Gianfranco Cicolin, presidente di Federmanager Verona, che aggiunge «Lo scopo è quello di informare  i professionisti e i cittadini, in particolare i dirigenti e i quadri aziendali (quest’ultimi parte integrante di Federmanager) sulle opportunità e sugli strumenti che i nostri enti preposti mettono a disposizione in tema di welfare.

È fondamentale che i professionisti conoscano forme alternative di previdenza sociale o assicurative per pianificare un corretto percorso di prevenzione che restituisca serenità in questi anni difficili per il management».

«Il workshop diventa un momento importante anche per la stessa Federmanager» sottolinea Adolfo Farronato, presidente di Federmanager Vicenza «Con i colleghi di Verona mettiamo insieme oltre 2500 soci e non tutti sono al corrente degli strumenti innovativi di cui disponiamo attraverso i nostri enti previdenziali e assicurativi. È chiaro che, in primis, ci rivolgiamo a loro, a cui siamo da sempre vicini con i nostri servizi e il nostro supporto, ma vogliamo che l’incontro di sabato diventi un’occasione anche per i dirigenti e i quadri che ancora non ci conoscono e che potrebbero trovare nel mondo Federmanager soluzioni ottimali per le loro necessità».

Per registrarsi all’evento, CLICCA QUI