Settimana lavorativa corta, un modello possibile? – IL TEMA DEL GIORNO

Il tema del giorno di mercoledì 22 novembre è dedicato alla settimana lavorativa corta. Un modello di organizzazione del lavoro basato in genere su quattro giorni settimanali anziché cinque, che viene applicato da varie realtà, soprattutto all'estero. Pensi che possa essere un modello replicabile anche in Italia? In che modo? Facci sapere cosa ne pensi.

azienda welfare collettivo welfare impresa business donne lavoro imprenditoria femminile
Foto d'archivio
New call-to-action

Il tema del giorno di Daily Verona: settimana lavorativa corta

Il tema del giorno di mercoledì 22 novembre è dedicato alla settimana lavorativa corta. Un modello di organizzazione del lavoro basato in genere su quattro giorni settimanali anziché cinque, che viene applicato da varie realtà, soprattutto all’estero. Pensi che possa essere un modello replicabile anche in Italia? In che modo? Facci sapere cosa ne pensi.

La settimana lavorativa corta

La settimana lavorativa di 4 giorni, in genere con la stessa quantità di ore ma distribuite su un minor numero di giorni, emerge come una proposta innovativa nel mondo del lavoro. Questa formula talvolta comporta anche una riduzione dell’orario senza impatti sullo stipendio. Tale approccio ha generato un dibattito acceso sulla sua applicabilità in Italia, nonostante i benefici evidenziati da studi di settore.

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

Settimana lavorativa corta: i pro

Lavorare solo quattro giorni a settimana potrebbe offrire flessibilità sia ai dipendenti che alle aziende, promuovendo una maggiore produttività e soddisfazione lavorativa. Questo modello potrebbe migliorare la qualità della vita dei dipendenti, riducendo lo stress legato agli orari intensi.

Tuttavia, l’adozione della settimana corta richiede un cambiamento culturale che alcune aziende potrebbero esitare ad affrontare, temendo una diminuzione della produttività. Alcune aziende esplorano un modello bisettimanale (9 giorni lavorativi seguiti da 5 di riposo), ma potrebbe non offrire gli stessi benefici della settimana corta.

Un auspicio per le famiglie

La ricerca “Gli italiani e la denatalità”, realizzata da Changes Unipol ed elaborata da Ipsos, finalizzata ad analizzare la situazione familiare nelle principali città italiane e i motivi, le conseguenze e le misure a supporto della denatalità, ha analizzato anche l’organizzazione del lavoro.

Fra le azioni da introdurre per contrastare la denatalità secondo gli abitanti di Verona serve puntare sulla flessibilità lavorativa (67%) e ne sono convinti più di chiunque altro nel Paese (media nazionale: 59%). Soprattutto, auspicano l’introduzione della settimana lavorativa corta (29%), seguita dalla flessibilità oraria (28%) e dal lavoro integralmente o in gran parte da remoto (28%).

LEGGI ANCHE: Ciclovia del Sole, De Berti: «Da Verona a Valeggio in bici»

Settimana lavorativa corta: i contro

Nonostante i benefici, ci sono aspetti critici da considerare riguardo alla settimana lavorativa di 4 giorni. La maggiore carica lavorativa nei giorni rimanenti potrebbe generare stress e burnout, contrastando gli obiettivi di benessere. La riduzione dello stipendio proporzionale alla diminuzione dei giorni lavorativi – se applicata – potrebbe influenzare negativamente la motivazione e la soddisfazione dei dipendenti, incidendo sulla produttività.

Inoltre, non tutte le aziende possono adattarsi facilmente a questa modalità, specialmente quelle con orari di lavoro rigidi, compromettendo l’efficienza. Tuttavia, in settori con maggiore flessibilità, la settimana corta potrebbe migliorare la soddisfazione e la produttività dei dipendenti.

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro


Rispondi al sondaggio


Il tema del giorno su Radio Adige Tv a “Squadra che vince”

Questa sera alle 18 e in replica 21 su Radio Adige Tv appuntamento con il tema del giorno anche a “Squadra che vince“, il programma condotto dal direttore del Gruppo Verona Network Matteo Scolari.

Dove vedere Radio Adige Tv

  • In streaming su www.radioadige.tv,
  • su Radio Adige Play (HBBTV, canale 19 del DTT),
  • tramite APP Radio Adige (gratis per Android e iOs).

LEGGI LE ULTIME NEWS

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM