Sciopero di martedì, Alitalia taglia metà dei voli

Alitalia

Saranno usati aerei più capienti, il 60% dei passeggeri riuscirà a viaggiare in giornata.

A seguito dello sciopero di 24 ore del settore del trasporto aereo proclamato da alcune sigle sindacali per martedì 21 maggio, Alitalia ha attivato un piano straordinario per limitare i disagi ai propri passeggeri.

La compagnia italiana, si legge sul sito, è stata infatti costretta a cancellare circa la metà dei voli, sia nazionali che internazionali, previsti per martedì, oltre ad alcuni collegamenti nella serata di lunedì 20 maggio e nella prima mattina di mercoledì 22 maggio. Sul sito Alitalia.com è disponibile la lista dei collegamenti cancellati.

Opereranno invece regolarmente i voli del 21 maggio nelle fasce garantite dalle 7:00 alle 10:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Il piano straordinario prevede l’impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali, con l’obiettivo di riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata: si prevede che il 60% dei passeggeri riesca a viaggiare nella stessa giornata del 21 maggio. (Ansa)