Pernigo saluta Just Italia: «È giunto il momento che mi dedichi a nuove sfide»

Il direttore finanziario dell'azienda che commercializza prodotti cosmetici svizzeri per il benessere e la bellezza della persona affida a un lungo post su LinkedIn i motivi che lo hanno spinto prendere, serenamente, la decisione di lasciare dopo quasi 30 anni. «L’esperienza in Just è stata, a dir poco, incredibile. Nel mio cuore c’è un profondo sentimento di gratitudine».

Andrea Pernigo
Andrea Pernigo
New call-to-action

«Da oggi inizia la seconda parte della mia vita, me ne vado con tante belle memorie, ma soprattutto con la voglia di mettermi di nuovo in gioco per far crescere, di nuovo, qualcosa».

Termina così il lungo post scritto dall’imprenditore veronese Andrea Pernigo, CFO di Just Italia, per ringraziare e, soprattutto per comunicare la sua scelta di lasciare l’azienda che lo ha visto protagonista negli ultimi decenni assieme ai soci e alle migliaia di persone che compongono la grande famiglia Just in tutto lo Stivale.

«Dopo 30 anni e, arrivato a 50 anni, è giunto il momento che mi dedichi a nuove sfide che mi appassionano e mi appassioneranno molto. – scrive PernigoL’esperienza in Just è stata, a dir poco, incredibile e mi ha permesso di crescere assieme all’azienda, dal punto di vista personale, umano e professionale».

Andrea Pernigo

Un post carico di gratitudine nei confronti di tante persone: «In primis per il brand svizzero Just, in special modo per le ragazze e i ragazzi che mi sono stati a fianco[…] Ringrazio anche i tanti professionisti che mi hanno aiutato a maturare e, soprattutto, quelli che mi hanno insegnato che l’entusiasmo e lo spirito di iniziativa non si possono comprare. Confido che i rapporti umani costruiti nel tempo continueranno, fuori dall’ambiente lavorativo. Sono e rimarrò sempre disponibile ad un confronto personale con chi vorrà e avrà il piacere di scambiare qualche parola con me. Voglio ringraziare, da ultimo, i miei soci e tutto il board che con me hanno condiviso l’impegno di questi anni magici».

Pernigo, da tempo, ha avviato altre attività: nel settore agricolo con la holding di famiglia, Ganda, con la quale produce vino, olio extravergine, miele, sciroppi ed erbe aromatiche; nel settore immobiliare con la controllata Eo-Magis, con la quale qualche anno fa l’imprenditore originario della Valpantena ha rilevato l’intera area delle ex Officine Galtarossa, circa 20.000 metri quadri che ospita già alcune realtà consolidate come Fondazione Edulife e 311 Verona, oltre che il deposito delle scenografie della Fondazione Arena; nel settore vitivinicolo con la Cantina Ripa della Volta, inaugurata nel 2016 assieme ai fratelli Michele e Francesco Montresor: infine, nel settore oleario con l’acquisizione recente del frantoio Fontanara.

Andrea Pernigo era entrato in azienda dopo il diploma in ragioneria nel 1993, affiancando la madre, una dei quattro soci fondatori di Just Italia. L’azienda di prodotti di cosmesi per il benessere e la bellezza della persona fattura oggi circa 150 milioni di euro, quasi tre quarti dei volumi del Gruppo svizzero Just presente in oltre trenta Paesi nel mondo.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM