Mercato immobiliare, la situazione a Verona

mercato immobiliare tecnocasa

Nelle grandi città sono in aumento i prezzi immobiliari e crescono anche i mutui per comprare casa. Verona rispetta la tendenza, con i prezzi in leggera crescita. I trilocali sono i preferiti.

Sono questi i dati che emergono dalla conferenza del Gruppo Tecnocasa che si è tenuta ieri a Verona, durante la quale si è fatto il punto sull’andamento del mercato immobiliare e creditizio. Dopo un consistente calo dei prezzi degli immobili fra 2011 e 2015, il valore percentuale delle compravendite è tornato in lieve aumento negli ultimi anni, con una sostanziale stabilità nel primo semestre del 2018, +0,1%. Rispetto al primo semestre dell’anno scorso le compravendite aumentano dell’8,2%.

Le zone del centro città mettono a segno un aumento dei prezzi dello 0,6%. Attivo il mercato immobiliare nel centro storico. Le quotazioni sono stabili anche se sugli immobili di qualità e in buono stato si registra una leggera ripresa dei prezzi. Prezzi in lieve crescita anche a Veronetta, grazie a una buona domanda per uso investimento e a richieste sempre più selettive. In particolare negli ultimi semestri si registrano richieste di tipologie da trasformare in B&B e in case vacanza.

A Borgo Trento si segnala una ripresa della domanda sia di prima casa e sia di casa a uso investimento da destinare ad affitto turistico o per realizzare B&B. La macroarea di Borgo Roma-Golosine segnala un ribasso dei prezzi dell’1,3% determinato dall’andamento del quartiere Santa Lucia. Il mercato vede anche un ritorno all’acquisto da parte di immigrati.

mercato immobiliare tecnocasa

La tipologia di immobile più richiesta a Verona è il trilocale, che rappresenta il 44,8% della domanda. Domanda che incontra l’offerta visto che la tipologia più presente sul mercato è proprio il trilocale (30,9%). La disponibilità di spesa si concentra nella fascia fino a 169mila euro, che riguarda il 61,8% delle richieste.

Aumentano le compravendite a Verona nella prima parte del 2018, con un 8,2% di crescita. Aumento più contenuto in provincia (+4,9%) rispetto al pari periodo del 2017.

Per quanto riguarda il mercato degli affitti si registra una buona domanda alimentata da lavoratori. I canoni di locazione sono in lieve rialzo, i trilocali registrano +1,3%, mentre i bilocali +1,8%. I valori medi registrati in città sono: bilocali 471 euro al mese, trilocali 550 euro al mese.