Marcato a Lavagno: «Le comunità energetiche sono un’opportunità unica»

«Opportunità unica per il Veneto per avvicinarsi all'autosufficienza energetica». Questo quanto dichiarato dall'Assessore regionale durante l'incontro dedicato alle comunità energetiche nel Veronese.

Comunità energetiche Lavagno

L’Assessore regionale allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato è intervenuto questa mattina a Lavagno ad un incontro dedicato al tema delle comunità energetiche, promosso dalla consigliera regionale Alessandra Sponda, alla presenza del presidente della III Commissione consiliare regionale Marco Andreoli e del consigliere regionale Enrico Corsi.

«Le comunità energetiche sono un’opportunità unica per il Veneto per avvicinarsi a quella autosufficienza energetica che tutti auspichiamo – ha sottolineato l’assessore Marcato nell’occasione -. Ringrazio tutti gli amministratori presenti per la disponibilità dimostrata e per come riusciranno a concretizzare gli obiettivi energetici nelle comunità locali». 

L’Assessore regionale Roberto Marcato

LEGGI LE ULTIME NEWS

«La sfida energetica è la sfida di oggi che ci proietta verso il domani – sottolinea Marcato -. Noi come Regione del Veneto abbiamo scelto di rispondere, mettendo a disposizione vari strumenti. La legge con la quale recentemente abbiamo dato il via alla costituzione delle comunità energetiche va in questa direzione, offrendo nuove opportunità ai cittadini veneti».

 «Possiamo dire che dopo il varo della legge regionale sulle comunità energetiche, con questi incontri prende avvio finalmente la promozione nel territorio – precisa in conclusione l’Assessore regionale all’energia –. Sono occasioni molto importanti perché coinvolgono il territorio attraverso i sindaci e gli amministratori locali. Sono loro i principali portavoce che potranno far sì che i principi della legge sulle comunità energetiche si concretizzino al meglio. Per questo è fondamentale coinvolgerli».

Le parole dei consiglieri Alessandra Sponda e Marco Andreoli

«Un incontro, il primo di una serie, estremamente proficuo che, sicuramente, darà vita a nuove esperienze di comunità energetiche, promuovendo una cultura della condivisione energetica e della sostenibilità oggi più che mai essenziale, vista la congiuntura politico-economica che stiamo attraversando». Commentano i consiglieri regionali dell’Intergruppo Lega-Liga Veneta Alessandra Sponda e Marco Andreoli.

«Quello di questa mattina è stato solo il primo incontro sul tema. Ne stiamo già organizzando altri, e il prossimo vedrà protagonisti i sindaci della Valpolicella. Questo perché è fondamentale coinvolgere tutti i sindaci, dando loro uguali opportunità, dal momento che saranno loro a fare da intermediario con i cittadini, veri protagonisti di questa riforma energetica. Ricordiamo che le comunità energetiche sono insiemi di persone, imprese o enti pubblici che, tramite la volontaria adesione ad un contratto, collaborano con l’obbiettivo di produrre, consumare e gestire l’energia attraverso uno o più impianti energetici locali».

I due consiglieri concludono dicendo: «Nel corso dell’incontro l’assessore e i tecnici hanno illustrato i vantaggi e le opportunità per le amministrazioni locali, spiegando l’iter tecnico e giuridico per costituirsi in CER (Comunità energetica rinnovabile). È stato inoltre affrontato il tema economico, spiegando quali sono le risorse, regionali ed europee legate soprattutto al PNRR, a disposizione delle amministrazioni locali, ma anche le prospettive finanziarie. Un’opportunità imperdibile di crescita per il nostro territorio, sempre più proiettato al futuro. E lo dimostra l’adesione entusiasta degli amministratori sociali intervenuti: segno di grande interesse e di volontà di sviluppo».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM