Jebv ospita a Verona il Jeiom: l’incontro nazionale delle imprese “junior”

L’associazione Jebv, Junior Entreprise Business Verona, ospita l’evento nazionale che raduna le Junior Enterprise di tutta Italia, realtà non profit gestite da studenti e organizzate come piccole aziende. Attesi a Verona 220 studenti da diverse parti d’Italia e 15 grandi aziende per condividere insieme un momento di dialogo per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro.

Jebv Verona Jeiom
Il team di Jebv

Approda a Verona l’evento nazionale Junior Enterprise Italy October Meeting (Jeiom). Tre giorni di conferenze, workshop e attività animeranno gli ambienti universitari e il centro storico della città da venerdì 8 a domenica 10 ottobre. Un weekend ricco di momenti di formazione e di incontri coinvolgerà giovani studenti e aziende sponsor.

Jeiom è uno dei tre eventi nazionali che unisce il network italiano delle Junior Entreprise (JE)associazioni studentesche non profit. Le JE nascono con l’obiettivo di offrire un’opportunità di accesso al mondo del lavoro agli studenti universitari prevalentemente nel settore economicofinanziariogiuridico e nelle risorse umaneConsulenza aziendalesocial media managementanalisi di mercato connesse al marketing e alla comunicazione sono le attività principali che le JE svolgono per i soggetti esterni.

Jeiom viene organizzata ogni anno in location diverse. Questa volta la sezione veronese, ovvero la Junior Entreprise Business Verona (JEBV), è riuscita a portare l’evento nell’università e nel centro di Verona. «Quando si è presentata l’occasione di candidarsi al bando per poter organizzare il Jeiom è scattata in noi una scintilla. Lo scopo ultimo del nostro mandato era quello di arrivare a organizzare l’evento nazionale più importante dell’anno, capace di raccogliere le JE di tutta Italia con le loro diverse esperienze – spiega la segreteria generale di JEBV Alessia Grasso -. Quest’anno abbiamo toccato vette mai raggiunte perché siamo riusciti a coinvolgere il più alto numero di JE in un evento della confederazione italiana. Ciò ci ha resi pieni di orgoglio, ma ci ha anche posto davanti una grande sfida, che tutti i ragazzi del team hanno saputo affrontare brillantemente, mettendosi in gioco e imparando a sviluppare nuove competenze giorno dopo giorno».

Ben 220 studenti delle Junior Enterprise di tutta Italia parteciperanno infatti al Jeiom a Verona. “Branding yourself” sarà il tema centrale nonché lo slogan di questo weekend. I giovani saranno chiamati a mettersi in gioco nel mondo del lavoro e a capire, proprio grazie al confronto con le aziende partecipanti, quali sono i propri punti di forza e come promuovere le proprie competenze ed esperienze nel perseguimento di una professione. Allo stesso tempo anche le aziende rifletteranno su come comunicare al meglio la propria brand identity per emergere in un mercato molto ricco e competitivo.

«In quest’ultimo anno siamo cresciuti molto con JEBV. Organizzare un evento in presenza per più di 200 studenti provenienti dalle migliori università italiane è stata una vera sfida. Siamo fieri di poter riunire a Verona menti brillanti pronte a mettersi in gioco per il futuro del Paese e di radunare diverse aziende e realtà imprenditoriali che credono nei valori delle Junior Enterprise – spiega la presidente di JEBV Hoda Ghassabian -. Ci aspettiamo che eventi come il JEIOM vadano a generare valore e impatto positivo sia sul singolo partecipante, che uscirà dall’esperienza sicuramente più consapevole di sé, sia sulla società, dando sempre maggior fiducia e rilievo ai giovani per la professionalità e determinazione con cui lavorano quotidianamente».

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Il programma

Si partirà con il Jeiom venerdì 8 ottobre alle 15 con la cerimonia di apertura al Silos Ponente nel polo universitario di Santa Marta, dove saranno presenti tutti le aziende sponsor e gli studenti. Ci saranno anche degli interventi da parte di una rappresentante della Junior Entreprise Europe e delle istituzioni locali. Sarà in collegamento da Shangai anche il presidente della Junior Entreprise Global. Seguirà poi alle 16 l’assemblea dei presidenti delle JE.

Alle 17 si terrà poi la Company Fair, ovvero un momento di scambio in cui gli studenti avranno la possibilità di incontrare e presentarsi a diverse aziende. Ben 15 sono le aziende che hanno aderito a Jeiom: la Bitpanda, azienda di investimenti e principale sponsor dell’evento, Kärcher, azienda produttrice di elettroutensili per pulizia industriale e casalinga, L’Oréal Paris, la società benefit con servizi digital Hurra.eu, Durex, la società Daily Internship, l’impresa di stampa e grafica Thesy Lab, la web e media agency You&Web, la società di formazione Skill Hackers, l’azienda di management consulting Sdg Group, la Marketing Espresso, agenzia di social media marketing, la digital company Nexid, la piattaforma Open Marketplace, Hydraqua e l’azienda di macchinari tecnologici Netzsch.

Sabato poi, sempre al Silos Ponente di Santa Marta, ci saranno quattro workshop con la possibilità di seguirli in italiano o in inglese. Le attività saranno svolte dalle 15 aziende ospiti dalle 10.30 alle 13.15 e dalle 14.30 alle 17.15. La serata si concluderà poi con un’elegantissima cena di gala alle 20.30 al Palazzo della Gran Guardia di fronte all’Arena di Verona. Domenica si terrà infine l’ultimo workshop da seguire sempre in inglese o in italiano e alle 12 ci sarà la cerimonia di chiusura.

Pasti e trasporti saranno tutti offerti e organizzati da JEBV, così come il pernottamento degli ospiti negli hotel San Marco e Leopardi. Un’occasione dunque per 220 studenti e 15 imprese di conoscere meglio Verona, il prestigio della sua università e di portare un impatto positivo anche alle attività commerciali ed economiche della città stessa.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM