Il Cda di Cattolica approva l’OPA di Generali

Arrivati in tarda serata i comunicati ufficiali delle due società di assicurazioni. Prezzo fissato a 6,75 euro ad azione. I soci Cattolica speravano in un prezzo più alto.

La sede di Cattolica Assicurazioni in Lungadige Cangrande
La sede di Cattolica Assicurazioni in Lungadige Cangrande

Doveva essere un giorno decisivo per le sorti di Cattolica Assicurazioni e lo è stato. Oggi, come si rumoreggiava da tempo, è arrivata l’OPA di Generali. Il prezzo di acquisto per singola azione fissato a 6,75 scontenta molti veronesi che ritengono il prezzo troppo basso.

Il comunicato di Cattolica

Il Consiglio di Amministrazione di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A. (“Cattolica” o l’“Emittente”), riunitosi in data odierna, ha approvato all’unanimità dei votanti il Comunicato redatto ai sensi dell’art. 103, commi 3 e 3-bis del D. Lgs. n. 58/1998 (il “TUF”) e dell’art. 39 del Regolamento Consob n. 11971/1999 (il “Comunicato dell’Emittente”), esprimendo le proprie valutazioni in merito all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Assicurazioni Generali S.p.A. (“Generali”) ai sensi degli artt. 102 e seguenti del TUF, su azioni ordinarie Cattolica (l’“Offerta”).

Ad esito della riunione il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto congruo, da un punto di vista finanziario, il corrispettivo di euro 6,75 per ciascuna azione ordinaria Cattolica portata in adesione all’Offerta. Ai fini delle predetta valutazione il Consiglio di Amministrazione ha preso atto dei termini e condizioni dell’Offerta descritti nel comunicato con il quale Generali ha annunciato la decisione di promuovere l’Offerta ai sensi degli artt. 102 e 106, comma 4, del TUF e nel relativo documento di offerta, approvato dalla Consob in data 22 settembre 2021 (il “Documento di Offerta”), nonché ha tenuto conto delle fairness opinion rispettivamente rilasciate da Citigroup Global Markets Europe AG e KPMG Corporate Finance, in qualità di advisor finanziari del Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Cattolica, sempre in data odierna, ha altresì deliberato all’unanimità dei votanti di portare in adesione all’Offerta tutte le azioni proprie di cui Cattolica è titolare, ad eccezione di quelle assegnate in esecuzione dei Piani di Performance Shares dell’Emittente fino al termine del periodo di adesione.

Poiché l’Offerente è una parte correlata di Cattolica in quanto detiene n. 54.054.054 azioni ordinarie rappresentative del 23,672% del capitale sociale con diritto di voto di Cattolica, l’adesione all’Offerta da parte di Cattolica si qualifica come operazione con parte correlata di maggiore rilevanza.

Di seguito il comunicato integrale…

La nota di Generali

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM