Edilizia residenziale: la situazione dei condomini veronesi

Sono a rischio deprezzamento e sicurezza quasi la metà dei condomini veronesi che necessitano di una manutenzione periodica e specifica, in relazione alle normative antisismiche ed energetiche. Lo stato dell’arte verrà presentato in un incontro nella sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, giovedì 23 maggio alle 11.00.

In provincia di Verona esistono 199 mila edifici, di cui quasi 171 mila residenziali. Le abitazioni effettivamente occupate sono oltre 362 mila, di cui più di 112 mila nella sola Verona. Di queste, il 48,1% è stato costruito prima del 1970 e dunque presenta caratteristiche di scarsa o nulla rispondenza alle normative antisismiche ed energetiche (dati 2018, fonte Centro Studi YouTrade per Fiera del Condominio Sostenibile), generando anche un calo del valore immobiliare.

L’Ordine degli Ingegneri di Verona ha costituito la prima Commissione Condomini, che ha stilato una serie di indicazioni e consigli sulle corrette manutenzioni e ristrutturazioni. Il lavoro della Commissione è confluito nel “Libretto del condominio” edito da Virginia Gambino, con cui è in atto un accordo per la seconda edizione della Fiera del Condominio Sostenibile che si terrà a Verona dal 20 al 22 Ottobre 2019.

Alla conferenza di giovedì 23 maggio saranno presenti:
Andrea Falsirollo, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona
Virginia Gambino, organizzatore Fiera del Condominio Sostenibile
Federico della Puppa, economista e coordinatore scientifico del Centro Studi YouTrade
Alessandro Pisanu, coordinatore della Commissione Condomini dell’Ordine degli Ingegneri di Verona