Bankitalia: +2% prestiti, giù sofferenze

Banca d'italia bankitalia
Banca d'Italia

Sono cresciuti i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziate. Le sofferenze sono diminuite del 34%.

A dicembre i prestiti al settore privato sono cresciuti del 2% su base annua (2,3% a novembre). Lo si legge nella pubblicazione “banche e moneta” della Banca d’Italia. I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,7% (come nel mese precedente), quelli alle società non finanziarie dell’1,3% (1,1% in novembre).

Le sofferenze (crediti nei confronti di soggetti in stato d’insolvenza o situazioni simili) sono diminuite del 34% per cento su base annua (-25,3% novembre), per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione. I titoli di Stato nel portafoglio delle banche italiane, a dicembre, sono scesi a 368,3 miliardi di euro dai 378,9 miliardi del mese precedente. Lo si legge sempre  nella pubblicazione di Bankitalia. I titoli delle amministrazioni pubbliche, invece, salgono a 375,6 miliardi da 386,3.

(ANSA)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.