Area di crisi complessa Venezia: oggi l’incontro su incentivi per il rilancio

Sono decine le aziende che hanno partecipato all’incontro tecnico promosso oggi da Regione Veneto e Invitalia per conoscere da vicino gli incentivi agli investimenti produttivi previsti dell’accordo di programma per il rilancio dell’area di crisi industriale complessa di Venezia.

L’appuntamento si inserisce nel piano di incontri programmati da Regione, per il tramite dell’Unità di crisi aziendali, e Invitalia per mettere le aziende nelle condizioni di conoscere gli strumenti di agevolazione e incentivo ai progetti di investimento industriale. Un secondo incontro è in programma il 19 marzo. È previsto inoltre un seminario online il 28 febbraio.

Nei prossimi appuntamenti Mattia Losego, responsabile dell’unità regionale di crisi aziendali, settoriali e territoriali, e Stefano Immune di Invitalia, l’agenzia nazionale che gestisce gli incentivi nazionali previsti dalla legge 181/1989, presenteranno i contenuti tecnici dell’accordo di Programma per il rilancio dell’area di crisi industriale complessa del territorio del Comune di Venezia, siglato il 23 ottobre scorso, e il progetto di riconversione e riqualificazione industriale definito da Invitalia in collaborazione con il Ministero per lo Sviluppo economico, la Regione, il Comune, la Città metropolitana di Venezia e l’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico settentrionale.

L’accordo mette a disposizione 26,7 milioni di euro di risorse pubbliche, di cui 20 milioni di euro stanziati dal MiSE, a valere sulla Legge 181/89 e 6,7 milioni di euro stanziati dalla Regione del Veneto per il sostegno alle politiche attive del lavoro,  per la promozione di nuovi investimenti produttivi, la riqualificazione di attività economiche esistenti, la rioccupazione di personale espulso dal mercato del lavoro.

Informazioni e approfondimenti possono essere richiesti visitando l’apposito pagina web di Invitaliaoppure scrivendo alla e-mail rilanciovenezia@invitalia.itchiamando il “Numero azzurro” 848.886886 disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00.