Al veronese Falsirollo la vicepresidenza della Foiv

Già presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, Andrea Falsirollo è stato nominato vicepresidente della Federazione degli Ordini Ingegneri Veneto.

Andrea Falsirollo
Andrea Falsirollo
New call-to-action

Andrea Falsirollo, già presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, è appena stato nominato vicepresidente della Federazione degli Ordini Ingegneri Veneto (Foiv).

La carica non è nuova per l’ingegnere di 43 anni originario di Nogara. Tra il 2014 e il 2018, infatti, era già stato vicepresidente della Federazione, dedicandosi poi, negli ultimi quattro anni, all’ammodernamento e sviluppo dell’Ordine scaligero.

LEGGI ANCHE: Sottopasso via Città di Nimes: eppur si muove

«Mi impegno a focalizzare l’attenzione sui temi ambientali ed energetici, come già fatto in passato, garantendo maggiore spazio all’economia circolare e ai sistemi di gestione ambientale», dichiara. «Come professionisti abbiamo il dovere di indicare la via dello sviluppo e dell’innovazione sempre con lo sguardo rivolto alla sostenibilità energetica e ambientale, per questo gli ingegneri rappresentano da sempre lo sviluppo della società e delle imprese».

LEGGI ANCHE: “Le Iene” a Verona per il caso Citrobacter: «L’analisi genomica ce l’hanno da diversi giorni»

Nel precedente mandato regionale Falsirollo, già membro del consiglio direttivo dell’Istituto di qualificazione delle imprese di installazione degli impianti del Veneto e a fronte della sua presenza nel Gruppo Tecnico di Coordinamento per l’Energia della Regione Veneto, aveva promosso collaborazioni e tavoli di confronto con le altre categorie economiche, sociali e istituzionali per sensibilizzare sull’importanza di affrontare le questioni ambientali per la salvaguardia del territorio e il contrasto ai cambiamenti climatici, ma anche per orientare le aziende all’innovazione raccogliendo la sfida della quarta rivoluzione industriale e promuovendo la cultura delle energie rinnovabili come strumento per aumentare la propria indipendenza energetica e la sensibilità ambientale.

A Verona ha promosso la collaborazione con la fiera tramite un concorso nazionale sul tema della prevenzione e del recupero ambientale all’interno di Samoter, e un ulteriore premio dedicato ai migliori progetti di efficienza energetica presentati in occasione della Fiera Smart Energy Expo.

LEGGI ANCHE: Dall’Univr solidarietà alle popolazioni palestinese e israeliana