Ai vertici delle imprese più di tre milioni di donne

Sfiorano i tre milioni gli incarichi al femminile ai vertici delle imprese in Italia. È quanto emerge dall’indagine su “L’imprenditoria femminile in Italia”, condotta dal Centro studi Cna, secondo cui “nonostante ostacoli e difficoltà le imprese al femminile hanno una marcia in più”.

Lo studio rileva che, nel nostro Paese, sono 2.827.515 gli incarichi di vertice affidati a donne, il 26,7% del totale nazionale. Disaggregando il dato complessivo, emerge che i ruoli di amministratore ammontano a 1.124.799, a 840.889 quelli di titolare d’impresa, a 620.572 quelli di socie e a 241.418 le altre cariche. Tra il 2017 e il 2018 i ruoli apicali tenuti dalle donne sono cresciuti dell’1%, contro lo 0,4% dei colleghi maschi ed è rilevante l’exploit degli amministratori donne, che hanno surclassato i colleghi: la loro crescita l’anno scorso è stata del 3,1% contro il +1,7% della componente maschile. (Ansa)