AGSM Energia, siglato il 500millesimo contratto

Il fortunato cliente numero 500mila ha ricevuto, per l'occasione, una targa e diversi gadget, più una cena in un ristorante della città.

Si chiama Giampaolo Finetto, da Borgo Trieste: è il cliente numero 500mila di AGSM Energia, un traguardo raggiunto questa mattina nella sede di Lungadige Galtarossa, alla presenza del sindaco Federico Sboarina, dell’assessore alle Partecipate, Daniele Polato, e dei vertici di AGSM Energia: il presidente Mario Faccioli ed il DG Floriano Ceschi.

Per AGSM Energia – società commerciale del gruppo AGSM Verona Spa – si tratta di un obiettivo importante raggiunto nell’ambito della liberalizzazione del mercato dell’energia. Oggi, infatti, AGSM Energia è sì l’operatore energetico di riferimento di Verona, ma ha clienti in 6.819 Comuni nel resto d’Italia (l’85% del totale) e ha esteso l’ambito d’azione. Il fatturato nel 2019 si è attestato a 787 milioni di euro, con una crescita a doppia cifra sul 2018, di cui ben il 69% ottenuto da clienti al di fuori del Comune di Verona.

«AGSM Energia – sottolinea il presidente Mario Faccioli – ha ottenuto questo importante risultato grazie al lavoro di una squadra di grandi professionisti e ad un approccio responsabile al mercato: ci siamo mossi con trasparenza, linearità e correttezza commerciale. Non a caso, diverse indagini indipendenti inseriscono  AGSM Energia fra le cinque compagnie energetiche nazionali che offrono i migliori e più vantaggiosi – in termini di costo – servizi alla Clientela. Verona può fare affidamento su AGSM Energia e sul prosieguo del suo sforzo nel servire al meglio la sua Comunità di riferimento».

Floriano Ceschi, direttore di AGSM Energia dalla sua fondazione nel 2008, rimarca: «Abbiamo sempre puntato ad una crescita organica, bilanciata, evitando di avventurarci in manovre speculative che avrebbero magari consentito alla Società di realizzare profitti interessanti nel breve periodo, ma che ci avrebbero esposto a rischi di stabilità come è accaduto ad altri operatori cresciuti velocemente grazie a politiche fortemente aggressive e distorsive della concorrenza, ma che poi hanno dovuto cessare l’attività creando disagi ai Clienti ed anche al Sistema energetico nazionale».

«Il 500millesimo contratto è un momento storico per AGSM Energia – commenta Federico Sboarina, sindaco di Verona – una società che ha conosciuto una crescita continua, non soltanto a Verona e nel Veneto garantendo energia elettrica, gas e teleriscaldamento praticamente nella quasi totalità del nostro Paese. Un risultato importante che dimostra la solidità della nostra azienda ed il suo potenziale di crescita. Il mercato è sempre più competitivo, per questo servono progetti industriali all’altezza delle sfide che ci attendono».

«È questo anche il momento di fare chiarezza sui risultati della gestione – commenta Daniele Polato, assessore alle Partecipate del Comune di Verona – negli ultimi tre anni di utili di AGSM Energia sono raddoppiati, da 10 a circa 20 milioni €, risorse fondamentali che vengono reinvestite sul territorio. Ecco perché non possiamo che essere soddisfatti dei risultati raggiunti in questo lasso di tempo, risultati che ci spingono a fare meglio e di più per affermare e incrementare la nostra presenza sul mercato, garantendo così il futuro aziendale e la crescita dei posti di lavoro».