Agenda 2030, approvata strategia regionale per lo sviluppo sostenibile

Esprime soddisfazione il Vicepresidente della Regione del Veneto dopo che il Consiglio regionale, nell’ultima seduta di lunedì, ha approvato in via definitiva la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile. Il documento – la cui materia è tra le competenze che il Vicepresidente ha come assessore – contiene la pianificazione strategica fondamentale per la competitività economica, l’equità sociale e il rispetto dell’ambiente in Veneto.

 «In tempi come questi – spiega il Vicepresidente – in cui l’emergenza sanitaria legata al Covid 19 sta mettendo a dura prova tutta l’economia e in cui la Regione ha dimostrato di saper agire con tempestività ed efficacia, dando risposte concrete di sostegno alle imprese e ai Veneti, la Strategia Regionale dimostra anche di saper guardare ad obiettivi di lungo termine, coniugando esigenze immediate con una logica che raccoglie le sfide dell’Agenda 2030. Non si tratta di un libro dei sogni, ma di una visione che permette alla nostra regione, attraverso una pianificazione strategica, di coniugare le esigenze di sviluppo economico con quelle sociali, nel rispetto dell’ambiente».

«Nell’attuazione all’Agenda 2030 dell’ONU, che ha individuato 17 obbiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, e della Strategia Nazionale in questo ambito – aggiunge – abbiamo tracciato la rotta per i prossimi dieci anni e spinge a guardare al Veneto 2030 grazie ad un articolato percorso che ha coinvolto e visto dialogare rappresentanti di territori e comunità e stakeholder, non solo durante i sette Forum provinciali e quello dei giovani ma anche attraverso lo specifico Protocollo di Intesa cui hanno aderito più di 240 soggetti tra Enti, Università ed Associazioni».

«La soddisfazione è grande – conclude il Vicepresidente – sia per il lavoro svolto sia per il contributo fattivo ed entusiasta che il territorio ha saputo dare. Siamo la prima Regione che ha adottato questo importante documento di visione del futuro. Molti temi sono già oggetto di intervento da parte della Regione, con un approccio condiviso e concreto, tipico di questa Amministrazione. Un doveroso ringraziamento lo rivolgo alla dottoressa Ilaria Bramezza, Segretario Generale della Programmazione, e alla struttura guidata dal dottor Michele Pelloso per questo importante traguardo, raggiunto con la collaborazione fattiva di tutte le strutture regionali».

L’impegno dell’Amministrazione regionale continuerà ora con la costituzione del Forum permanente per lo Sviluppo Sostenibile cui parteciperanno tutti i portatori di interesse e con il monitoraggio annuale dell’efficacia della Strategia verso il raggiungimento di tutti i 17 obiettivi dell’Agenda 2030.