Verona incontra il “World press photo” 2018 Francesco Pistilli

Giovedì 24 gennaio il World Press Photo 2018 Francesco Pistilli sarà ospite dell’associazione Shoot per una serata culturale negli spazi di via Garofoli 233, a San Giovanni Lupatoto. Pistilli si occupa di reportage su temi politici, sociali e ambientali in zone come Africa Centrale, India, Palestina e Sud America.

Il terzo premio del World Press Photo 2018 Francesco Pistilli incontrerà la fotografia veronese giovedì 24 gennaio nella sede dell’associazione Shoot, in via Garofoli 233 di San Giovanni Lupatoto. Durante l’incontro il fotografo abruzzese parlerà della sua esperienza come reporter in Sierra Leone, Repubblica Centro-Africana, Sudan, Senegal, nelle Filippine, in India, Brasile, Palestina, Costa Rica, Uruguay, Egitto, Ungheria, Grecia, Argentina, Indonesia e Turchia.

Pistilli nasce a L’Aquila nel 1982 e, dopo essersi laureato alla Facoltà di Arte, Musica e Spettacolo di Bologna, nel 2009 si dedica al reportage come fotografo freelance lavorando su temi politici, sociali e ambientali per diverse ONG e riviste internazionali, tra cui Time, Le Monde, New York Times, BBC, M le magazine du Monde, L’Espresso, Internazionale, Wired, Elle, Vanity Fair, La Repubblica, Süddeutsche Zeitung e molti altri.  

Il prestigioso premio arriva nel 2018 nella sezione “General News” del World Press Photo 2018, con il progetto “Lives In Limbo” in cui ha documentato la stretta sulla rotta balcanica di migliaia di rifugiati che, nel tentativo di arrivare in Europa, si ritrovano bloccati ai confini della Serbia.

[pantheon_gallery id=”60806″][/pantheon_gallery]